Home Cinema La Casa delle Bambole, Pascal Laugier e il cinema del duale

La Casa delle Bambole, Pascal Laugier e il cinema del duale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:43
CONDIVIDI

La Casa delle Bambole Ghostland è l’ultimo capolavoro del maestro dell’horror Pascal Laugier. Il film ha un valore fortemente simbolico e in grado di stupire il pubblico.

Stasera il film va in onda dalle ore 23.00 su Rai 4 sul canale 21 del digitale terrestre. Laugier ha curato anche soggetto e sceneggiatura di questo film del 2018 prodotto tra Francia e Canada. Nel cast troviamo Crystal Reed, Emilia Jones, Anastasia Philips, Taylor Hickson, Mylene Farmer, Rob Archer, Kevin Power, Adam Hurtig e Denis Cozzi. Il film in questione fu presentato il 3 febbraio del 2018 in Francia al Festival internazionale del film fantastico di Gerardmer e in Italia è arrivato il 6 dicembre successivo. Andiamo a scoprire qualcosa di più in merito.

LEGGI ANCHE >>> I bambini di Cold Rock

La Casa delle Bambole, il volo di Pascal Laugier

Il cinema di Pascal Laugier, e La Casa delle Bambole ne è una conferma, si può definire duale in grado di creare una montagna russa di emozioni nel pubblico. La Nouvelle Vague horror lo aveva già mostrato precedentemente con Alta Tensione di Alexandre Aja, ma lo aveva fatto molto bene anche lo stesso Laugier in Martyrs e lo rifarà successivamente Kaufmann in Sto pensando di finirla qui.

LEGGI ANCHE >> Martyrs in dvd

Regista di grandissima personalità è in grado di far partire il film da un punto per portarlo totalmente da quella opposta in pochissime sequenze. Il film è diretto in maniera incredibilmente efficace con un corpo attoriale che recita in maniera impeccabile. Va visto dall’inizio alla fine, ma solo se si è patiti del genere.