Home Cinema Attore aggredito a Roma: succede durante una lite

Attore aggredito a Roma: succede durante una lite

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:43
CONDIVIDI

Aggressione ai danni di un attore in quel di Roma. Ma che cosa è successo? Giusto entrare nel dettaglio e raccontare il tutto.

aggressione attore roma
Fonte Getty Images

Brutta avventura per un attore in quel di Roma. A essere vittima di un’aggressione è stato Alex Van Damme. Per entrare maggiormente nel dettaglio, si può dire che il tutto è accaduto su Lungotevere dei Cenci, all’altezza di piazza delle Cinque Scole. Insomma, in pieno centro capitolino. Secondo le prime ricostruzioni fatte dai carabinieri, il 44enne è stato aggredito e colpito più volte con un sanpietrino da un cittadino iracheno di 40 anni.

LEGGI ANCHE >>> Rai, retroscena sull’aggressione in diretta tv: “L’ho pregato di fermarsi”

Attore vittima di una brutta aggressione, le sue condizioni

L’aggressione poi, stando a quanto si è saputo, sarebbe proseguita addirittura con dei cocci di vetro. Ma che cosa è stato a scatenare il diverbio? I motivi sarebbero legati soprattutto a questioni economiche. Infatti sembrerebbe che Alex Van Damme arebbe chiesto la restituzione di un prestito all’iracheno, il quale però avrebbe deciso di aggredirlo. Ma qual è stata poi la reazione dell’attore? Giusto raccontare il tutto

LEGGI ANCHE >>> Aggressione Enzo Salvi: com’era successo? Un tragico evento

La vittima della furiosa aggressione, stando a quanto appreso, avrebbe raggiunto e chiesto aiuto ai Carabinieri in servizio di vigilanza al ghetto. Questi ultimi poi avrebbero allertato e avvisato i Carabinieri della Stazione Piazza Farnese. Le indagini e le ricerche sono scattate fin da subito e le forze dell’ordine hanno rintracciato l’aggressore poco distante dal luogo della lite. Ritrovati anche il sanpietrino e il coccio di bottiglia ancora intrisi di sangue. Insomma, davvero una triste vicenda, accaduta in pieno centro in quel di Roma. Van Damme è stato comunque soccorso al Policinico Umberto I. La diagnosi sembrerebbe essere di trauma cranico, ma comunque l’uomo non è in pericolo di vita.