Home Personaggi Sabrina Ferilli, il dramma della sua vita: quel figlio mancato

Sabrina Ferilli, il dramma della sua vita: quel figlio mancato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:42
CONDIVIDI

Sabrina Ferilli ha raccontato quel dramma della sua vita. C’entra un figlio. Scopriamo cos’è successo alla nota attrice romana. 

Sabrina Ferilli (GettyImages)
Sabrina Ferilli (GettyImages)

Sabrina Ferilli questa notte sarà protagonista del film “Vite Strozzate“, in onda alle ore 3.05 su Rete 4. La pellicola è diretta da Ricky Tognazzi e vede nel cast accanto alla Ferilli volti di spicco del panorama cinematografico italiano, tra cui: Vincent Lindon, Luca Zingaretti, Ricky Memphis, Lina Sastri e Violante Placido. Un film che ha riscosso un grande successo, tra i vari riconoscimenti ha annoverato due candidature ai David di Donatello e la vittoria del premio Alfred Bauer a Ricky Tognazzi. Ma scopriamo quel dramma che ha segnato la vita dell’attrice.

LEGGI ANCHE —> Sabrina Ferilli, perseguitata da uno stalker: quel tragico racconto

Sabrina Ferilli, quel figlio che non è mai riuscito ad arrivare

Sabrina Ferilli

L’attrice si è lasciata andare ad una dichiarazione molto personale sulla sua vita. Sappiamo bene che la Ferilli non ha mai avuto figli, e per questo non rimpiange nulla. Infatti come lei stessa ha confessato non si è mai sentita di fare figli. La maternità è innata in lei, come del resto in tutte le donne, infatti l’attrice crede nella capacità di amare un figlio anche attraverso l’adozione. A tal proposito la Ferilli ha dichiarato a La Stampa di averci provato più volte ma senza alcun successo. Un grande dolore per la nota attrice.

LEGGI ANCHE —> Sabrina Ferilli, una rivelazione macabra spaventa i fan

Ebbene, Sabrina vorrebbe spargere il suo amore a chi ne ha bisogno, vorrebbe avere tanti figlia adottivi per farli studiare, trasmettere delle idee e delle certezze, ma purtroppo non è riuscita nell’impresa. Infine l’attrice ha voluto mandare un messaggio di forza a tutte le donne, che, come lei, per un motivo o per un altro, non sono diventate madri, esortandole a non abbattersi proprio come ha fatto lei.