Home News Ylenia Carrisi in fuga all’estero? Il mistero si infittisce

Ylenia Carrisi in fuga all’estero? Il mistero si infittisce

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:57
CONDIVIDI

Ylenia Carrisi si trova all’estero? Il mistero si infittisce: ecco le ultime novità sulla figlia di Albano Carrisi e Romina Power.

La figlia di Albano e Romina Power, Ylenia Carrisi, fin dalla tenera età è stata protagonista di un mistero che ancora oggi sembra non trovare la soluzione. La sorella di una dei giudici di The Voice Senior, la cui edizione è stata vinta da un membro del team di Loredana Bertè, è infatti stata al centro dell’attenzione per via di un evento accaduto anni fa.

Infatti, la figlia della coppia è nota per la sua scomparsa ancora oggi parecchio incerta. Le date dichiarate ufficiali, riportano alla nostra memoria il 6 gennaio 1994, ma ancora oggi il caso in questione appare irrisolto anche sul fronte giudiziario. Risalendo alla sua data di nascita, pare che la ragazza sia scomparsa all’età di 24 anni. Venne cercata in svariate parti, sia in Italia che all’estero, ma la sentenza ancora oggi non riesce a fare chiarezza,

LEGGI ANCHE >>> Ylenia Carrisi, spunta un messaggio inedito di Romina: appello disperato

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Ylenia Carrisi Power (@ylenia_carrisi_power_missing)

Ylenia Carrisi è viva? Novità importanti su di lei

Jasmin Carrisi umiliata paragone sorelle
Ylenia Carrisi

Ylenia Carrisi, la figlia di Albano Carrisi, Ylenia Carrisi, è ancora oggi un caso mediatico che non trova la giusta risoluzione. Il ricorso presentato dal noto cantante pugliese nel 2012, ha voluto mettere in chiaro alcuni aspetti. Non si sa ancora granché, di conseguenza è bene parlare di una presunta scomparsa, che comunque non trova conferme attendibili. Nessuno si fece avanti per fornire informazioni utili, tuttavia, come riporta leccenews24.

LEGGI ANCHE >>> “Grande Fratello Vip? Tutta una farsa” Alba Parietti spara a zero

Il trombettista di strada che lei conobbe, è uno dei nomi che sono subito venuti in mente alle autorità locali. Era lui, infatti, l’uomo con cui la ragazza ha soggiornato in quella stanza d’hotel nella Louisiana. Un’altra ipotesi risonante è stata sicuramente quella inerente al suicidio. La supposizione in questione ha trovato riscontro nello stile di vita recente condotto dalla ragazza. Un guardiano, inoltre, vide una persona buttarsi in un fiume: il Mississippi.