Home Cinema Sabrina Salerno racconta il suo grande dramma: “Sono stata soggiogata”

Sabrina Salerno racconta il suo grande dramma: “Sono stata soggiogata”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:25

Sabrina Salerno ha raccontato il dramma che ha vissuto nel suo passato. Le sue parole sono davvero molto delicate e importanti.

sabrina salerno

Sabrina Salerno è uno dei personaggi maggiormente seguiti e chiacchierati sul mondo dei social network. A far parlare è inevitabilmente e ovviamente la sua indiscutibile bellezza, di cui la donna ha voluto rivelare una sorta di vero e proprio segreto. Ma ecco che è arrivata da parte sua una confessione che in pochi si sarebbero aspettati. Ma che cosa ha detto? Giusto entrare nel dettaglio e nello specifico.

LEGGI ANCHE >>> Sabrina Salerno: la pin-up dell’italo disco degli anni ‘80

Sabrina Salerno, una confessione davvero molto delicata: le sue parole

Sabrina Salerno (GettyImages)
S. Salerno (GettyImages)

La 52enne sarà tra le protagoniste della puntata di domani di ‘Verissimo’, il talk show del sabato pomeriggio in onda su Canale 5 e condotto da Silvia Toffanin. Sabrina ha toccato tanti argomenti, ma ce ne sta uno che è davvero molto delicato e importante. Una delle icone degli anni ’80 ha parlato del rapporto con il manager che l’ha scoperta e lanciata. Lei non era ancora maggiorenne, ma qualcosa non è andata nel migliore dei modi. Le sue parole spiegano tutto.

LEGGI ANCHE >>> Sabrina Salerno sta male? “Speriamo che le cose vadano meglio”

Quando io avevo solo 17 anni ho incontrato un uomo che era un vero e proprio manipolatore. Lui era verbalmente violento e cercava i miei punti deboli per colpirli e rendermi sempre più fragile. Era in grado di soggiogare tutte le persone che aveva a fianco. Non si dovrebbe parlare male di chi non c’è più, ma non posso perdonarlo perché non ha giustificazioni per il male che mi ha fatto”, questo quanto detto dalla genovese. Un argomento delicatissimo e un passato che non può certo essere dimenticato, Le sue dichiarazioni non possono certo lasciare indifferenti.