Home Televisione Sanremo 2021, la Rai trema: Amadeus lascia a pochi giorni dal Festival?

Sanremo 2021, la Rai trema: Amadeus lascia a pochi giorni dal Festival?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:47
CONDIVIDI

Il Festival di Sanremo 2021 inizia a far preoccupare: Amadeus lascia la conduzione del Festival a pochi giorni dall’inizio?

amadeus disperato

Il Festival di Sanremo 2021 continua a far preoccupare tutti quanti gli addetti ai lavori e non solo: Amadeus potrebbe infatti non presentarlo all’Ariston, sarà davvero così?

La paura è davvero enorme dopo le parole del presidente Franceschini che ha sottolineato come, ad oggi, i teatri siano ancora chiusi al pubblico a causa delle normative anti-Covid, così come ovviamente la possibilità di avere il pubblico all’interno di essi (ricordiamo che lo storico luogo in cui si svolge la kermesse, oltretutto, è davvero molto piccolo).

LEGGI ANCHE >>> Sanremo 2021, chi sarà la co-conduttrice della prima serata? Ecco il nome

Sanremo 2021, Amadeus lascia a poche settimane dal Festival?

Amadeus
Amadeus (Getty Images)

Questo fatto avrebbe mandato su tutte le furie il direttore artistico che si è da tempo immemore battuto affinché non solo il tutto si svolga all’Ariston ma anche e soprattutto con il pubblico nel teatro.

Al momento, però, tutto questo sembra proprio essere un’utopia. Da qui l’indiscrezione di Fanpage riportata da chenews: Amadeus è pronto a lasciare il Festival di Sanremo 2021 qualora non si dovesse arrivare ad avere il pubblico in teatro, che dovrà essere l’Ariston?

Al momento è davvero difficile dirlo anche se ci sembra davvero improbabile che ciò accada, anche se le normative anti Covid al momento, sotto questo punto di vista parlano molto chiaro.

LEGGI ANCHE >>> Carlotta Concato Fabio Concato: un regalo dal valore inestimabile

Insomma, quest’anno più che mai Sanremo è a rischio: la Rai adesso inizia seriamente a tremare così come tutta l’azienda che punta davvero molto forte sulla competizione canora più importante e famosa del mondo della tv e dello spettacolo, che ha letteralmente fatto la storia non solo della Rai ma anche e soprattutto della musica.

Staremo a vedere come terminerà quella che oggi più che mai sembra proprio essere una vera e propria guerra fredda il cui “vincitore”, a prescindere da come andrà a finire, non sarà la musica.