Home Storie Lutto Beppe Fiorello: “Ci è crollato il mondo addosso”

Lutto Beppe Fiorello: “Ci è crollato il mondo addosso”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:46
CONDIVIDI

Beppe Fiorello, celebre attore italiano, ha confessato un tragico evento del suo passato. Quell’evento inaspettato che gli ha stravolto la vita. 

Giuseppe Fiorello

Giuseppe Fiorello, questa sera, in onda in prima serata su Rai Premium, sarà protagonista del film “Giuseppe Moscati – L’amore che guarisce“, diretto da Giacomo Campiotti. Nel cast vediamo, accanto a Beppe, attori quali: Kasia Smutniak, Ettore Bassi, Carmine Borrino, Paola Casella, Marco Gambino, Emanuela Grimalda e Antonella Stefanucci. Siamo nel 1906, Fiorello indossa i panni di Giuseppe Moscati, un giovane e brillante medico all’ospedale degli incurabili di Napoli. Questa sera sapremo altri dettagli sul film, ma adesso inoltriamoci nella vita privata di Giuseppe.

LEGGI ANCHE —> Eleonora Pratelli moglie Giuseppe Fiorello: “Ho una visione pessimistica”

Giuseppe Fiorello, dramma dell’attore: un doloroso lutto

Giuseppe Fiorello

Fiorello è oggi uno tra gli attori italiani più ammirati. Nonostante la sua spiccata timidezza, che sembrava potesse ostacolarlo all’inizio della sua carriera, in seguito ad un evento è riuscito a combatterla e a diventare il grande attore che è oggi. Proprio la tragica scomparsa del padre lo aiutò a realizzare il suo obiettivo. Il doloroso evento accadde quando Giuseppe era solo un ragazzo, aveva 20 anni non sapeva ancora bene cosa volesse fare della sua vita, poi la morte del padre gli fece crollare il mondo addosso. Proprio quel lutto lo costrinse a crescere più velocemente e ad adombrare quella parte insicura di lui. Il fratello Rosario, con un carattere radicalmente opposto a quello di Giuseppe, sapeva benissimo cosa avrebbe fatto nella sua vita. Infatti come ha dichiarato l’attore, Rosario e il padre erano coloro che riuscivano in ogni situazione a rialzare il morale della famiglia.

LEGGI ANCHE —> Fratello Giuseppe Fiorello, ci sono dei problemi tra i due?

Una famiglia che si è sempre distinta per l’energia positiva che vi si respirava. Beppe Fiorello al padre ha dedicato uno spettacolo teatrale, dal titolo “Penso che un sogno così”. Poi approdato in Tv su Rai 1.