Home Televisione Soleil Sorge in Marocco, polemiche a Pomeriggio 5: “Senza vergogna”

Soleil Sorge in Marocco, polemiche a Pomeriggio 5: “Senza vergogna”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:53

Soleil Sorge in Marocco ricoperta dalle polemiche, si difende a Pomeriggio Cinque: “Le influencer devono viaggiare per lavoro“.

soleil sorge marocco
Soleil Sorge

Soleil Sorge in Marocco per lavoro o in vacanza? L’influencer si difende a Pomeriggio Cinque e spiega il motivo del suo viaggio.

Discussione accesa nel salotto di Barbara d’Urso oggi, 27 Gennaio, su un tema piuttosto discusso al momento: i personaggi noti che sui social ostentano viaggi e divertimento mentre la maggior parte degli italiani si trovano in semi-quarantena.

Una delle influencer sotto accusa è la Sorge che durante la prima settimana del mese si è recata in Marocco: un viaggio di lavoro o di piacere? Nasce la polemica che investe anche altri personaggi noti.

LEGGI ANCHE -> Solei Sorge, le dure parole contro il Gf vip

Soleil Sorge in Marocco, la verità sul suo viaggio

soleil sorge marocco
Soleil Sorge (fonte: instagram)

L’influencer si è difesa in collegamento con Pomeriggio Cinque dove ha raccontato di essere partita per l’Africa perchè assunta da un’azienda che promuove il turismo nel territorio di Marrakech: “Sono una travel influencer, per lavorare devo viaggiare” ha affermato la ragazza.

Nello studio di Barbara d’Urso si è scatenato il putiferio che non ha coinvolto solo la Sorge ma anche Mila Suarez che si è recata, invece, a Dubai. Sul suo profilo sono apparsi numerosi scatti che la ritraggono mentre si diverte al mare e in giro per ristoranti.

LEGGI ANCHE -> Soleil Sorge contro Iconize: ha mentito ancora?

Anche la modella, ospite nel programma, ha ammesso si aver visitato il Paese per lavoro, in quanto ha collaborato con un’azienda del luogo come traduttrice, in quanto parla l’arabo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da sᴏʟᴇɪʟ (@soleil_stasi)

La polemica, tuttavia, non si placa e interviene anche Vladimir Luxuria come opinionista che sentenzia: “Il messaggio che mandate con le vostro foto è che noi siamo degli sfigati mentre a voi tutto è permesso” ha dichiarato parlando di totale mancanza di tatto e di morale da parte di Solei e gli altri influencer, tesi corroborata anche da Barbara d’Urso.