Home Personaggi Vincenzo Salemme terrorizzato, una grandissima paura

Vincenzo Salemme terrorizzato, una grandissima paura

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:28
CONDIVIDI

Vincenzo Salemme ha confessato qual è la sua più grande paura. Dietro alla sicurezza che esprime l’attore si celano delle vere e proprie debolezze. 

vincenzo salemme
Vincenzo Salemme a Tale e Quale Show

Questa sera in prima serata su canale NOVE andrà in onda il film “Ma tu di che segno sei?“, diretto da Neri Parenti. Il film vanta della presenza di numerosi attori, quali: Vincenzo Salemme, Massimo Boldi, Ricky Memphis, Pio e Amedeo, Gigi Proietti, Vanessa Hessler e Angelo Pintus. La commedia vede intrecciarsi cinque storie legate dal filo conduttore dei segni zodiacali. Ma addentriamoci nella vita privata di Salemme.

LEGGI ANCHE —> Vincenzo Salemme, la sua arma più importante: “Ecco cosa bisogna fare sempre”

Vincenzo Salemme, quella paura che non lo lascia libero

Vincenzo Salemme

Salemme ha fatto una confessione sulla sua vita personale. Ha dichiarato di non essere ipocondriaco ma che gli fanno paura tutte le malattie. Infatti ha continuato con il dire che se sa che c’è qualcuno che ha una malattia empatizza così tanto con quella persona da avvertire quegli stessi sintomi anche lui. Ci tiene molto alla salute, ha confessato che lui si vaccinerebbe per tutto. Per stare sempre in forma l’attore spesso va a correre a Villa Pamphili. Molto spesso nelle sue commedie inserisce il rapporto con la malattia, proprio perché è un argomento che procura il suo interesse.

LEGGI ANCHE —> Vincenzo Salemme, quel messaggio che gli ha stravolto la vita

Ciò che lo distrae da questi pensieri è la bellezza delle persone che vanno a vedere i suoi spettacoli. Ha raccontato in merito un aneddoto in cui una coppia di signori, era andata a teatro per vedere un suo spettacolo. La coppia, dopo aver atteso Salemme all’uscita del teatro, gli ha raccontato la tragica storia della loro vita, avevano perso un figlio giovanissimo ed avevano deciso di donare gli organi, il suo spettacolo verteva proprio su questa tematica. Infatti prima di presentarsi a teatro i signori erano terrorizzati, ma alla fine hanno riso e l’hanno ringraziato.