Home Personaggi Valerio Mastandrea lutto, le parole per la morte fanno piangere

Valerio Mastandrea lutto, le parole per la morte fanno piangere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:19
CONDIVIDI

Valerio Mastandrea, celebre attore italiano, ha commosso tutti con una lettera indirizzata ad una persona speciale. Scopriamo insieme di cosa stiamo parlando.

Valerio Mastandrea

Questa sera in seconda serata andrà in onda, su Cine34, il film “La prima cosa bella“, diretto da Paolo Virzì. Il film vede nel cast volti importanti del cinema italiano, tra cui: Valerio Mastandrea, Micaela Ramazzotti, Stefania Sandrelli, Claudia Pandolfi e Marco Messeri. Una commedia che ha avuto un ottimo riscontro di pubblico. Ma addentriamoci nella vita di Mastandrea, quella lettera rivolta ad un suo caro amico che ha commosso tutti.

LEGGI ANCHE —> Valerio Mastandrea: “Dopo quella rivelazione mi è venuto da vomitare”

Valerio Mastandrea, le parole speciali dedicate al suo amico scomparso

Valerio Mastandrea (GettyImages)
Valerio Mastandrea (GettyImages)

Sul canale Twitter l’attore ha pubblicato un post dedicato al suo amico scomparso ormai un anno fa. Stiamo parlando proprio di Mattia Torre, lo sceneggiatore e autore di tantissimi capolavori italiani, tra cui la serie tv “Boris“. È passato un anno da quella tragica morte, a soli 47 anni Mattia si è spento a causa di una lunga malattia. Valerio ha voluto indirizzare questa lettera proprio a quel suo caro amico con cui aveva condiviso di tutto, dai set alla vita privata. Nella sua dedica ha voluto fare un piccolo rendiconto di fatti successi in questo ultimo anno che lui non c’è stato.

LEGGI ANCHE —> Valerio Mastandrea è stato male: “Gravi problemi sul lavoro”

Nella lettera di Mastandrea rivolta all’amico Mattia Torre ha voluto provare a vedere se riusciva a far apparire tutto quello che gli è mancato per un anno. Ma purtroppo ha finito con il dire che non c’è riuscito. Infine ha concluso dicendo di essere molto fiducioso sul fatto che nel resto della sua vita i due si rincontreranno e potranno dirsi milioni di cose. Un messaggio molto commovente e pregno di sensibilità.