Home Cinema Kate Winslet, la confessione dell’attrice: “Io vittima di bullismo”

Kate Winslet, la confessione dell’attrice: “Io vittima di bullismo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:20

A quanto pare l’attrice di Hollywood Kate Winslet ha confessato durante un’intervista di essere stata vittima di bullismo. Scopriamone di più.

Kate Winslet (GettyImages)
Kate Winslet (GettyImages)

L’attrice Kate Winslet ha rivelato che nel suo passato ha vissuto un momento molto difficile in cui è stata addirittura bullizzata. La Winslet è una delle attrici di Hollywood più famose e apprezzate, che è arrivata al successo grazie alla straordinaria pellicola Titanic, in cui ha recitato al fianco di Leonardo DiCaprio.

LEGGI ANCHE >>>Kate Winslet, quell’evento che poteva costargli caro

Kate Winslet, un momento difficile

Kate Winslet
Kate Winslet (Fonte: Getty Images)

Durante un’intervista per il podcast WTF di Marc Maron l’attrice hollywoodiana Kate Winslet si è lasciata andare ad una lunga confessione. La donna in effetti ha rivelato che dopo aver recitato nella pellicola Titanic, all’età di circa 21 anni ha vissuto un momento in cui si è sentita bullizzata. La ragazza infatti si era dovuta sottoporre spesso a controlli fisici e ha ricevuto anche molte critiche. Inoltre la stampa britannica con lei non è stata molto carina, ed anzi più volte ha avuto un comportamento molto scortese nei suoi confronti.

LEGGI ANCHE >>>Kate Winslet si confessa: “La gente pensava fossi pazza”

Spesso e volentieri dunque la Winslet ha ammesso di essersi sentita bullizzata. Ecco perché l’allora ragazza sperava che con il tempo questo periodo buio sarebbe passato e in effetti poi è stato così. Da questa esperienza però ha capito che sicuramente essere famosi comporta anche tali critiche ingiustificate e probabilmente non era ancora pronta per tutta questa fama.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da KATE WINSLET (@katewinsletofficially)

La donna ha anche rivelato che per cercare di evitare di avere troppe attenzioni su di sé, per diverso tempo ha accettato ruoli cinematografici minori, anche perché stava ancora imparando a recitare e non si sentiva pronta per lavori più importanti. Un’altra rivelazione è stata quella che tutta la pressione della stampa che ha sempre cercato di evitare, di colpo non l’ha più preoccupata quando è diventata madre, all’età di 25 anni. La donna è quindi maturata ed è riuscita a mettere da parte le sue ansie, preoccupandosi soltanto delle cose che contavano davvero per lei.