Home Musica Antonello Venditti, incontro tra musica e cinema: un connubio perfetto

Antonello Venditti, incontro tra musica e cinema: un connubio perfetto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:40
CONDIVIDI

Antonello Venditti è uno dei pilastri del patrimonio discografico italiano, che ha fatto del connubio tra musica e cinema un mix perfetto.

Antonello Venditti
Antonello Venditti (Getty Images)

Uno dei nomi più importanti della musica italiana è indubbiamente Antonello Venditti, un cantautore che ha saputo unire spesso la sua arte a quella del cinema in maniera egregia. Varie sono state le colonne sonore di film importanti che hanno preso ispirazione dai suoi brani e ad esempio stasera andrà in onda sul canale Cine34 In questo mondo di ladri, pellicola del 2004 che vede alla regia Carlo Vanzina, in cui la colonna sonora è affidata a Venditti.

LEGGI ANCHE >>>Antonello Venditti silenzio social: il messaggio è chiaro

Antonello Venditti, l’unione tra cinema e musica

Antonello Venditti silenzio social
Antonello Venditti (Getty Images)

Senza ombra di dubbio Antonello Venditti con le sue canzoni è riuscito a incantare varie generazioni di persone. Spesso e volentieri la sua musica ha fatto anche da colonna sonora per numerosi film e infatti il mondo del cinema spesso ha voluto che fossero suoi brani a comunicare particolari emozioni. Sono stati tanti i registi del nostro paese che hanno tratto ispirazione dalle sue canzoni anche per titoli dei film e ad esempio Carlo Vanzina è uno di questi. Vanzina in effetti l’ha scelto più volte, per La banda del gobbo del 1997, Vacanze in America del 1984 e I mitici – colpo gobbo a Milano del 1994. Fra le altre pellicole che hanno avuto a che fare con la musica di questo cantautore romano vi è ad esempio La banda del gobbo del 1997, in cui sono presenti addirittura due brani di Venditti, cioè Roma capoccia e Sora Rosa.

LEGGI ANCHE >>>Lucio Dalla, la rivelazione di Antonello Venditti: “Mi ha salvato dal suicidio”

Anche Verdone ha voluto puntare su questo cantautore per il suo Troppo forte del 1986, a cui ha voluto affidare addirittura l’intera colonna sonora. Tra gli altri nomi abbiamo poi Ultrà del 1991, con la regia di Ricky Tognazzi, in cui il soundtrack strumentale è stato composta da Venditti. Anche Pieraccioni ha scelto Venditti per uno dei suoi film, cioè il Paradiso all’improvviso del 2003, dove è presente la canzone Con che cuore. Indimenticabile poi la pellicola Notte prima degli esami del 2007, che aveva scelto di usare questo titolo che è anche quello di una notissima canzone di Venditti. Per concludere invece più recente è stata la sua presenza all’interno del film La grande bellezza del 2013, con un cameo dello stesso Venditti che canta il brano Forever.