Home Cinema Cristiana Capotondi, “L’ultimo film? Speriamo possa fare la differenza”

Cristiana Capotondi, “L’ultimo film? Speriamo possa fare la differenza”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:52

Abbiamo visto Cristiana Capotondi di recente interpretare Chiara Lubich nel film che porta il sottotitolo de L’amore vince tutto.

Cristiana Capotondi (GettyImages)
Cristiana Capotondi (GettyImages)

La Capotondi ha parlato ai microfoni di MoviePlayer.it, sottolineando: “Ci auguriamo e speriamo che questo film possa fare la differenza. Chiara Lubich era una donna con una visione quasi politica di unione e di fratellanza universale. Mi porto a casa un’esperienza davvero molto bella, di grandissima spiritualità e voglio diventare portavoce della condizione emotiva in cui abbiamo di fatto girato. Con le mie colleghe ho costruito un piccolo focolare che speriamo possa arrivare direttamente al cuore degli spettatori”. 

LEGGI ANCHE >>> Cristiana un brutto lutto

Cristiana Capotondi racconta Chiara Lubich L’amore vince tuttoCristiana Capotondi

L’attrice Cristiana Capotondi ha ammesso di trovarsi di fronte a un’esperienza forte che le ha permesso di ottenere risultati importanti: “Ho guardato documentari e letto sue biografie, poi alla fine ho anche temuto fosse deviante. Raccontiamo il 1943 quando Chiara intraprese questo percorso che non sapeva dove la poteva portare. Sono partita dall’idea di essere una donna giovane alle prese con un grande dolore e cioè vedere la sua città bombardata dagli alleati”.

LEGGI ANCHE >>> Chi è suo marito?

La donna si è emozionata molto: “Guardandolo mi sono commosso perché la guerra è raccontata davvero molto bene. Ti restituisce di fatto un dolore vero. La semplicità, dolcezza e determinazione le stimo molto. Ho cercato di prenderle per me. In questo momento storico il messaggio è di una forza davvero straordinaria. L’idea di far vivere le sue parole per un pubblico mi ha davvero emozionato”. Sicuramente la presenza di un’attrice così importante ha permesso al pubblico di vivere ulteriori emozioni di fronte a una storia di fatto già molto toccante.