Home Streaming Netflix chiude? Arriva una “denuncia”: la piattaforma rischia

Netflix chiude? Arriva una “denuncia”: la piattaforma rischia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:12

Netflix rischia la chiusura? Difficile dirlo, sta di fatto che nelle ultime ore una notizia ha fatto tremare tutti gli appassionati della piattaforma streaming.

netflix
Netflix

La serie tv incriminata è SanPa: luci e tenebre di San Patrignano, una serie documentaristica che racconta la storia della Comunità di San Patrignano. Ancora prima del suo arrivo su Netflix la serie ha fatto parlare visto che affronta un argomento molto delicato e importante legato al sociale. Inizialmente il pubblico ha dato una buona risposta, ma nessuno si poteva immaginare che la situazione potesse rapidamente precipitare. Ovviamente è impossibile pensare alla chiusura di Netflix, ma i rumors sulla rete diventano giganteschi anche quando si parla anche solo di una critica.

Leggi anche —> Cancellate da Netflix

Netflix, la polemica per SanPa: luci e tenebre di San Patrignano

SanPa: luci e tenebre di San Patrignano
SanPa: luci e tenebre di San Patrignano

Ad attaccare Netflix e la serie SanPa: luci e tenebre di San Patrignano è stata la stessa Comunità che ha deciso di distaccarsi dal racconto. Tanto che in un comunicato la Comunità si dissocia completamente dal racconto in questione: “Si tratta di un racconto sommario e parziale, tendenzioso. Questo ha una narrazione che si focalizza prevalentemente sulle testimonianze di detrattori, per di più qualcuno con trascorsi di tipo giudiziario in cause penali e civili che si sono concluse con sentenze favorevoli alla stessa Comunità senza che possa venir evidenziata al pubblico in modo chiaro la natura di queste fonti”.

Leggi anche —> Netflix, decisione su Johnny Depp

Il rischio è che da questa serie tv, racconta sempre la Comunità, si possano generare degli effetti negativi. Anche perché in evidenza, spiegano, ci sono “spettacolarizzazioni, semplificazioni e drammatizzazioni”. Aggiunge la comunità: “Persone alle quali San Patrignano ha sempre aperto le proprie porte e accolto gratuitamente in un programma terapeutico basato su principi molto distanti da quelli descritti nella serie in questione”.