Home Televisione Alba Parietti, il figlio Francesco insultato e minacciato: “E’ una violenza”

Alba Parietti, il figlio Francesco insultato e minacciato: “E’ una violenza”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:31

Alba Parietti, il figlio Francesco Oppini insultato e minacciato sui social, cosa succede? “Una vera campagna di violenza”.

Alba Parietti figlio
Alba Parietti e il figlio Francesco Oppini

Alba Parietti, il figlio Francesco Oppini viene insultato e minacciato sul web, la donna si espone sulla vicenda: presi di mira anche altri gieffini, ecco perchè.

La showgirl è sempre in prima linea sulle questioni che riguardano il Grande Fratello Vip, che segue in maniera appassionata e soprattutto il figlio Francesco, ormai uscito dalla Casa ma preso spesso in causa grazie alla sua grande amicizia con Tommaso Zorzi, uno dei favoriti vincitori.

Attualmente diversi utenti hanno sottoposto alla Parietti la questione relativa a gruppi di haters brasiliani che stanno insultando e minacciando pesantemente alcuni concorrenti ed ex inquilini della Casa del Gf.

LEGGI ANCHE -> Alba Parietti dura sul vaccino, piovono polemiche per lei

Alba Parietti, il figlio minacciato sui social: interviene lei

Alba Parietti figlio
Alba Parietti

Su Instagram e Facebook sono apparsi vari gruppi di utenti di nazionaltà brasiliana, pare sostenitori di Dayane Mello, che insultano pesantemente gli altri concorrenti. La notizia ha fatto già il giro del web e molti fan del programma si sono lamentati con Alfonso Signorini del fatto che la modella brasiliana sia votata in massa dai suoi connazionali e per questo si sarebbe sempre salvata.

D’altronde, specifica il conduttore, il televoto del Gf è riservato agli italiani ma il voto su internet è aperto a tutti, quindi non ci sono irregolarità.

LEGGI ANCHE -> Alba Parietti, il commento sul figlio è fuori luogo? 

Tuttavia Alba ha voluto dire la sua al riguardo, sostenendo gli altri concorrenti, in particolare suo figlio Francesco che è stato minacciato pesantemente su Instagram: “Mi rifiuto di interessarmi al problema e soprattutto a questo genere di persone. Ritengo che devono pensarci quelli che gestiscono le pagine ufficiali che devono prendere le distanze da questo genere di fans – ha scritto la Parietti – Mi spiace anche perché i brasiliani non sono un popolo di cafoni violenti, bulli da tastiera, semmai lo sono quelli che hanno deciso di cominciare questa campagna di violenza” ha dichiarato con forza la donna.