Home Storie Carlo Verdone, Bianco Rosso e Verdone: curioso retroscena del film

Carlo Verdone, Bianco Rosso e Verdone: curioso retroscena del film

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:25

Carlo Verdone svela solo adesso un curioso dettaglio del celebre film “Bianco Rosso e Verdone”, scopriamolo insieme. 

Carlo Verdone
Carlo Verdone (Fonte: Getty Images)

Carlo Verdone è un celebre attore e regista italiano, tra i suoi film di maggior successo ricordiamo Bianco Rosso e Verdone che godette di numerose candidature ai David di Donatello. Questa sera andrà in onda alle 16.50 su Cine 34. La commedia diretta ed interpretata dal grande Verdone vede affiancarlo ad un cast di notevole spessore: Lella Fabrizi, Milena Vukotic, Irina Sanpiter, Angelo Infanti. Con l’infallibile caratteristica dell’attore di interpretare diversi personaggi, ci ammalia per l’intera durata dell’opera. Le risate sono assicurate. Ma scopriamo quel dettaglio del film noto a pochi.

LEGGI ANCHE —> Carlo Verdone, il momento più brutto della sua vita: “Desiderava morisse”

Carlo Verdone, quello che non tutti sanno del film

Carlo Verdone

Verdone ultimamente si è lasciato andare al racconto di un retroscena durante le riprese dell’incidente. In Bianco Rosso e Verdone, dopo aver girato la fatidica scena dell’incidente stradale che coinvolge uno dei protagonisti, l’attore ha dichiarato un retroscena avvenuto sul set. In quel posto delle riprese la temperatura era arrivata a 5°, il freddo ormai era nelle ossa di tutti, ma Mario Brega, attore presente nel film, per far vedere che era il più forte rimase tre ore in canotta. Il giorno dopo tutti ebbero la febbre tranne Mario.

LEGGI ANCHE —> Carlo Verdone, Viaggi di Nozze: la maledizione di quel set

Un divertente retroscena del film. Inoltre Roma ha dedicato a Furio, uno dei tre personaggi interpretati da Carlo in questa pellicola, un murale. Un reale successo cinematografico. Sicuramente ci saranno tanti altri retroscena da sapere, questo ne era solo uno, ma è stato molto divertente, come d’altronde è il film. Quei toni grotteschi sottolineano maggiormente la comicità della storia.