Home Televisione Jasmine Carrisi, è subito polemica: ecco quanto costa il suo vestito

Jasmine Carrisi, è subito polemica: ecco quanto costa il suo vestito

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:11
CONDIVIDI

Jasmine Carrisi è finita al centro della polemica per il suo outfit che ha fatto infuriare il web: ecco quanto costa il suo vestito.

Jasmine Carrisi
Jasmine Carrisi

Jasmine Carrisi è stata senz’altro la sorpresa più grande di The Voice Senior quest’anno. Sempre accanto al papà Albano, la giovanissima cantante, che è da poco entrata nel mondo della musica dopo avere pubblicato un paio di singoli, ha letteralmente fatto discutere per il suo outfit durante la finale.

Ecco com’era vestita la giovanissima ragazza classe 1998: ha fatto davvero molto scalpore sul web non tanto il vestito in sé quanto piuttosto il prezzo: ecco quanto costa il vestito che la ragazza figlia d’arte indossava, nessuno l’avrebbe mai immaginato ma è davvero così.

LEGGI ANCHE -> Jasmine Carrisi, “sgarbo” a Mara Venier: spunta un retroscena clamoroso

Jasmine Carrisi, l’outfit crea polemica: ecco quanto costa il suo vestito

jasmine carrisi albano

Ecco quanto costa il vestito di Jasmine Carrisi per la finale di The Voice Senior, con quel rosa chiaro che sicuramente era davvero molto visibile e le stava davvero molto bene: circa 400 euro.

LEGGI ANCHE -> Amici vs X Factor: le differenze tra i due talent che nessuno conosce

Questo fatto ha letteralmente fatto indignare, come spesso accade, il mondo del web dal momento che non hanno gradito quella che, secondo loro, è stata un’ostentazione di ricchezza.

Va innanzitutto, però, precisato due cose: la prima, è legata al fatto che molto spesso, come probabilmente in questo caso, i vestiti che indossano i personaggi televisivi vengono scelti dagli autori del programma e dei designer, motivo per il quale probabilmente Jasmine Carrisi aveva relativa voce in capitolo e, per così dire, “colpa”.

In seconda battuta, ma non per questo meno importante, l’umiltà con cui Jasmine si è approcciata al programma ha spazzato via tutte le -presunte- nubi relative al fatto di essere “raccomandata”, voce che purtroppo aveva iniziato a circolare sul web.