Home News Flavio Briatore, questa volta non ci sta: c’entra suo figlio

Flavio Briatore, questa volta non ci sta: c’entra suo figlio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:30
CONDIVIDI

Flavio Briatore è stato ancora questa volta protagonista di un grandissimo sfogo. Tutto si lega a suo figlio Nathan Falco.

Flavio Briatore

Flavio Briatore è senza alcun dubbio un personaggio che fa sempre e comunque parlare di sé. Nelle ultime settimane i riflettori si sono accesi prepotentemente su di lui a causa della partecipazione al ‘Grande Fratello Vip’ della sua ex moglie Elisabetta Gregoraci. I chiacchiericci e le indiscrezioni su di loro sono ancora tanti, forse anche più di quanto potevano immaginare i diretti interessati. Ma ecco che questa volta l’imprenditore si è letteralmente sfogato e scatenato. Ma che cosa è successo? Giusto spiegare nei dettagli.

LEGGI ANCHE -> Flavio Briatore ex marito Elisabetta Gregoraci: le prime parole dopo il GF Vip

Flavio Briatore, pesantissimo sfogo il suo: ecco con chi ce l’ha

Flavio Briatore

Tutto è legato a suo figlio Nathan Falco. Il manager infatti ha preso le difese del ragazzo, che è stato vittima degli insulti di uno dei tanti hater che circolano sul mondo del web. Questo ha infatti offeso e messo nel mirino il bimbo di 10 anni per il suo peso e la sua forma fisica.  Tutto si è svolto sotto a una delle ultime foto pubblicate sul profilo Instagram di Briatore, che ha ritratto suo figlio mentre è pronto per giocare una partitella. La risposta dell’imprenditore è stata comunque molto dura e molto chiara.

LEGGI ANCHE -> Flavio Briatore in lutto: una morte improvvisa lo ha sconvolto

Il buon Flavio in  più di un’occasione ha parlato del rapporto con suo figlio, spiegando la sua maturità e il suo meritarsi di essere trattato da grande. Questo suo sfogo è stata l’ennesima dimostrazione di un rapporto molto forte e di un legame che non può esser messo in dubbio. E il cuore di papà, in un certe situazioni, non può che prendere le difese di suo figlio. Il mondo dei social ha apprezzato tutto questo.