Home Storie Sarah Jessica Parker, la dolorosa rivelazione del suo passato

Sarah Jessica Parker, la dolorosa rivelazione del suo passato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:20
CONDIVIDI

Sarah Jessica Parker fa una confessione che lascia senza parole tutti i suoi fan. Una dolorosa rivelazione del suo passato. Scopriamola.

Sarah Jessica Parker

La diva di Sex and City, non ha solo guadagnato fama e gioia, ma anche dolori e tante amarezze. Scopriamole. Stasera ci farà ridere con la sua interpretazione nella commedia “A casa con i suoi“, diretta da Tom Day. Nel cast accanto alla splendida figura di Sarah Jessica Parker, spicca lui, il bellissimo Matthew McConaughey. Lei è troppo perfetta per lui, qualcosa si cela dietro la meravigliosa Sarah. Ma eccola indossare una veste diversa da quello che riporta sullo schermo. Scopriamo chi è l’attrice e quel tragico evento del suo passato.

LEGGI ANCHE —> Coronavirus, morto attore amatissimo in America

Sarah Jessica Parker, quel tragico giorno che resterà per sempre impresso nella sua memoria

Jessica Parker (GettyImages)
Jessica Parker (GettyImages)

Ebbene, anche la grandissima attrice di Hollywood ha rivelato un evento poco piacevole che le è capitato durante le riprese su un set. Nel racconto la diva non ha voluto fare nomi: un uomo molto famoso, una vera stella di Hollywood, con cui ha lavorato in un film. La Parker ha così confessato di esser stata molestata sul set di un film. L’attore pare l’abbia messa alle strette dicendo che se rifiutava mancava alle clausole del contratto. L’attrice ha raccontato di esser arrivata al limite e fortunatamente riuscì  a strappare quel contratto.

LEGGI ANCHE —> Matthew McConaughey, quella volta che salvò il figlio: gesto estremo

Sarah Jessica ha dichiarato di non averlo mai denunciato e neanche raccontato alla troupe dell’accaduto, ma ha scelto di fidarsi della sua agente con la quale sono riuscite ad arrivare ad un accordo. La soluzione era abbandonare subito quel set e girare, dunque, solo le scene essenziali. Infine ha raccontato che il terrore era così alto da impedirle di denunciare.