Home News Platinette ha rischiato grosso: “Ero in grave pericolo”

Platinette ha rischiato grosso: “Ero in grave pericolo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:06
CONDIVIDI

Grande paura per Mauro Coruzzi, in arte Platinette: ecco la confessione inaspettata che ha spiazzato tutti, fan preoccupatissimi.

Salvo Veneziano contro Platinette

C’è stata davvero grande paura per Platinette, nome d’arte di Mauro Coruzzi, personaggio televisivo, opinionista nonché cantante che ha voluto svelare qualcosa di inimmaginabile che nessuno avrebbe mai potuto anche solo pensare potesse accadere: l’uomo, infatti, ha rischiato di prendere il Covid.

I suoi fan si sono preoccupati davvero tantissimo per le sue condizioni di salute chiedendosi che cosa fosse successo al personaggio televisivo che, in questi ultimi anni, è stato protagonista di un cambiamento davvero enorme -in meglio- dal punto di vista fisico. Ecco che cos’è successo: il rischio in questo caso era davvero enorme.

LEGGI ANCHE -> Platinette, una confessione davvero importante: ecco cosa ha detto

Platinette in grave pericolo: “Ho rischiato grosso”

Platinette
Platinette

Platinette, Mauro Coruzzi, ha infatti confessato ad Italia Sì, il noto programma condotto da Marco Liorni, di avere rischiato per un soffio di rientrare nelle categorie a rischio Covid, a causa della sua passata obesità.

L’uomo, che ha perso oltre 50 chili, oggi ha cambiato completamente vita e può ritenersi a dir poco felice ed entusiasta dal momento che, come sappiamo, purtroppo le persone affette da questa malattia, ossia l’obesità, sembrerebbero essere molto più soggetti a problemi, ad esempio, cardiaci o di altro genere legati al Covid.

LEGGI ANCHE -> Antonio fratello Iva Zanicchi: le sue ultime parole prima di morire

Insomma, per fortuna oggi è riuscito a cambiare vita, come si suol dire, “appena in tempo”. Il messaggio molto importante del noto volto televisivo è quello di considerare l’obesità come una malattia vera e propria che purtroppo necessariamente può essere e diventare invalidante, con cui una persona deve fare i conti prima di tutto psicologicamente.

Insomma, il rischio è stato enorme e ci è mancato davvero pochissimo ma, per fortuna, oggi non sembra essere a rischio a causa di questo suo problema che ormai appartiene al suo passato.