Home Storie Emma Watson rapita sul set? Grande paura durante le riprese

Emma Watson rapita sul set? Grande paura durante le riprese

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:46
CONDIVIDI

Emma Watson ha vissuto momenti di altissimo terrore. Stava girando un film quando hanno cercato di rapire la bellissima attrice.

Coronavirus Harry Potter l'appello Emma Watson

Emma Watson, il volto di Hermione in una delle saghe più popolari al mondo “Harry Potter” ci ha lasciati basiti ed impauriti per il suo racconto. Stasera la Watson sarà protagonista nel film “Harry Potter e il Calice di Fuoco“. Un genere fantastico che ti trasporterà in un modo pieno di magia e tantissimi colpi di scena. Ma ritorniamo alla protagonista femminile, Emma, e alla sua disavventura avvenuta sul set di un film.

LEGGI ANCHE —> Coronavirus, Harry Potter: l’appello di Emma Watson emoziona i fan

Emma Watson, il tragico evento: “È salva per miracolo”

Coronavirus Harry Potter l'appello Emma Watson

La celebre attrice racconta la sua tragica avventura sul set di “La Bella e la Bestia”. L’attrice di Harry Potter ha rischiato di essere vittima di un rapimento ordinato dalle donne delle pulizie degli studios e da altri malviventi, con il fine di estorcerle il denaro. Ma come è riuscita a scampare da questo accadimento? Pare che un taxista per puro caso abbia fatto salire quelle stesse donne delle pulizie sul suo veicolo, queste ultime avrebbero così iniziato a pianificare nella loro lingua come agire il giorno seguente. La fortuna ha voluto che tale taxista conoscesse la loro lingua il quale subito dopo ha avvertito il suo superiore che a sua volta avrebbe allertato i responsabili dello Shepperton Studios di Londra. Com’è andata a finire la storia?

LEGGI ANCHE —> Emma Watson ritrova l’amore: chi è il suo nuovo fidanzato?

Pare che da quel momento sia aumentata la sicurezza per prevenire episodi del genere. Fortunatamente le donne sono state fermate in tempo ed Emma ne è uscita sana e salva. Poco tempo dopo si è appreso che probabilmente c’è stato un fraintendimento e che non vi era nelle donne delle pulizie alcun tentativo di aggredire l’attrice. La verità non la sapremo mai, ma noi interessa solo che la Watson stia bene, così da farci vivere tutti felici e contenti.