Home Televisione Gerry Scotti parla del suo incubo: “Ecco come ho contratto il Covid”

Gerry Scotti parla del suo incubo: “Ecco come ho contratto il Covid”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:43
CONDIVIDI

Gerry Scotti, dopo i terribili momenti passati a causa del coronavirus sta finalmente meglio e racconta come ha fatto a contrarlo.

Ascolti tv 22 gennaio
Gerry Scotti

Fortunatamente Gerry Scotti ora sta bene e ha vinto contro il male che sta spaventando tutto il mondo in questo difficile 2020. Ma non è stata un’esperienza facile e ci sono stati momenti in cui il noto conduttore ha affermato di aver avuto una grande paura.

Si teneva in contatto tutti i giorni con l’amico Carlo Conti, anche lui, fatalità, ricoverato in ospedale negli stessi giorni, per lo stesso motivo. I due si confrontavano sulle rispettive condizioni, i miglioramenti, i litri d’ossigeno. Gerry Scotti si era sempre considerato un ipocondriaco e ammette che il casco per la ventilazione sia stato per lui un’esperienza terribile, ma ha scoperto dentro di sé un’enorme forza che non pensava di avere.

LEGGI ANCHE -> Gerry Scotti racconta la malattia, a un passo dalla terapia intensiva

Gerry Scotti: “Ecco come ho contratto il coronavirus”

Gerry Scotti

Una settimana fa Gerry aveva rassicurato tutti sui social testimoniando il suo ritorno a casa in totale sicurezza, ma recentemente ha voluto fare una dichiarazione, forse per mettere in guardia tutti coloro che pensano di essere al sicuro, fuori dalla portata del virus: purtroppo dobbiamo stare tutti sull’attenti.

Secondo le dichiarazioni del conduttore televisivo a lui il virus lo avrebbe trasmesso la moglie Gabriella. La donna, infatti, era andata a trovare dei parenti che poi sono risultati positivi e lei stessa ha contratto la malattia, fortunatamente però come asintomatica.

LEGGI ANCHE -> La prima foto di Gerry Scotti dopo il ricovero

Naturalmente moglie e marito hanno preso tutte le precauzioni del caso e hanno deciso di separarsi in casa, attribuendo ad ognuno un piano, lui di sotto e lei di sopra, per non entrare in contatto.

Sfortunatamente, però, questo non è stato sufficiente per prevenire il contagio e Gerry è convinto di aver preso il virus proprio in casa sua. Allora ha messo tutti sull’attenti, perché spesso è proprio fra le nostre mura, dove ci sentiamo più protetti, che in realtà il virus ci aggredisce.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gerry Scotti (@gerryscotti)