Home Personaggi Arianna Rapaccioni moglie Sinisa Mihajlovic: “Positivi a costo di far finta di...

Arianna Rapaccioni moglie Sinisa Mihajlovic: “Positivi a costo di far finta di niente”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:40
CONDIVIDI

Arianna Rapaccioni è la moglie di Sinisa MIajlovic che ha svelato un retroscena sulla malattia di suo marito: ecco come l’hanno affrontata.

arianna rapaccioni

Arianna Rapaccioni è la moglie di Sinisa Mihajlovic che oggi sarà ospite di Mara Venier a Domenica In per presentare il suo nuovo libro.

I due sono una delle coppie di maggior successo del mondo dello sport e, per certi versi, del mondo dello spettacolo. Coppia molto affiatata e genitori stupendi dei loro figli, i due hanno dovuto fare i conti con una battaglia davvero molto difficile da sconfiggere ma che sono riusciti allo stesso tempo a mettere ko: stiamo infatti parlando del cancro che purtroppo ha colpito l’attuale allenatore del Bologna.

Ecco come sono riusciti a sconfiggerlo: i due hanno fatto davvero un bellissimo lavoro, in silenzio, come solo i grandi sanno fare.

LEGGI ANCHE -> Malattia Sinisa Mihajlovic, il racconto di Viktorija Mihajlovic sul padre e la leucemia

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Arianna Rapaccioni Mihajlovic (@ariannamihajlovic)

Arianna Rapaccioni moglie Sinisa Mihajlovic: retroscena sulla malattia

Arianna Mihajlovic

Ecco che cos’ha detto a riguardo Arianna Mihajlovic, che per stare vicina al proprio marito per supportarlo in tutto ha dormito per settimane su una sedia, senza mai lasciarlo solo nemmeno per un istante solo come le grandi donne sanno fare:

Abbiamo voluto mostrarci positivi l’uno per l’altro, a costo di far finta di niente.”

LEGGI ANCHE -> Figlie Sinisa Mihajlovic chi sono? Alla scoperta di Viktorija e Virginia

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Arianna Rapaccioni Mihajlovic (@ariannamihajlovic)

Insomma, l’arma migliore, stando alle sue parole, è quella di ricreare per quanto possibile una sorta di normalità, per quanto questa chiaramente sia possibile.

I due sembrano esserci riusciti e non c’è niente di più di più bello di questo fatto, di due persone che sono riusciti a trasformare in “normalità”, per quanto possibile, una situazione davvero drammatica che per fortuna sembra essere sotto controllo.