Home News Aurora Ramazzotti fa preoccupare: “Sono in astinenza”

Aurora Ramazzotti fa preoccupare: “Sono in astinenza”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:20
CONDIVIDI

Aurora Ramazotti, la figlia di Michelle Hunziker e Eros Ramazzotti, amata sul web fa una confessione ai suoi fan.

Aurora Ramazzotti
Aurora Ramazzotti (Fonte: Instagram)

Aurora Ramazzotti popolare sul web per la sua simpatica autoironia ha conquistato migliaia di follower. Oggi ci fa un confessione. La testimonial della Mulino Bianco continua ad inondare il web di post divertenti sulla sua pagina Instagram. Tra questi post sbuca, come un pesce fuor d’acqua, una confessione di sé non così tanto ironica.

LEGGI ANCHE —> Aurora Ramazzotti brutta disavventura: scatta la censura

Aurora Ramazzotti: un post che fa riflettere

Aurora Ramazzotti

In uno degli ultimi post la divertente Aurora affronta una tematica importante. La musica da sempre per lei il centro della sua vita sta affrontando un periodo di grave crisi. A causa della pandemia questo settore è stato gravemente colpito. La crisi che sta avvertendo il mondo è di grande portata. Da quasi un anno a questa parte, ormai, non ci sono più concerti dal vivo con il calore del pubblico. Un inno alla musica rivolge la figlia di Michelle ed Eros. La musica non va fermata, “continuiamo ad ascoltare musica”. Facciamolo per gratificarci l’udito e l’umore, che in questo periodo sono sempre sul lastrico della crisi anche loro. Tutti i suoi ammiratori concordano con il suo pensiero e non mancano i complimenti rivolti alla giovane ragazza per la sua semplicità e genuinità.

LEGGI ANCHE —> Michelle Hunziker e Aurora Ramazzotti, importante novità: i fan felicissimi

La giovane conduttrice sembra mettere in comune il pensiero di migliaia di persone. Ci spinge ad alzarci in piedi e a reagire a questa pandemia. Conclude dicendo che è troppo facile demoralizzarsi, cerchiamo nuove forme di comunicazione.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Allenare il tuo corpo significa entrare in contatto con la tua mente. Sono giorni che mi sento debilitata e scarica. Guardo fuori dalla finestra, una delle poche cose che ci è ancora concesso fare, e vedo una fitta coltre di nebbia che avvolge l’orizzonte. Troppo facile demoralizzarsi, troppo facile faticare a vedere oltre quel velo cupo, troppo facile perdere il contatto con noi stessi. Il vero dramma, per me, è questo: rimanere in superficie e perdere di vista me stessa. Ed è qui che ringrazio di aver conosciuto lo sport perché dalla fatica non ti puoi nascondere. Al contrario, nella fatica puoi imparare, sei “costretto” a sentire ogni cosa, in superficie non ci puoi rimanere. Lo sport ti ricorda che a volte ci sta non sentirsi in sé e che va bene urlare, va bene piangere, va bene tutto. Purché ti aiuti a conoscerti meglio per poter ripartire da lì. @niketraining

Un post condiviso da Aurora Ramazzotti (@therealauroragram) in data: