Home News Michelle Hunziker fa un passo indietro: la sua adolescenza difficile

Michelle Hunziker fa un passo indietro: la sua adolescenza difficile

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:54
CONDIVIDI

Michelle Hunziker ha voluto fare un vero e proprio tuffo nel passato. Ma che cosa ha ricordato la conduttrice svizzera?

Michelle Hunziker foto
Michelle Hunziker (foto Instagram)

Michelle Hunziker è uno dei personaggi su cui l’attenzione è davvero sempre molto alta. Ed è forse anche per questo che la svizzera è sempre molto attiva e presente sui social network, dove molto spesso si racconta e si confessa con i suoi follower, di giorno in giorno sempre più numerosi. Questa volta però la conduttrice ha voluto fare una vero e proprio tuffo nel passato, stupendo un po’ tutti. Ma che cosa è successo? Giusto dare una spiegazione

LEGGI ANCHE -> Michelle Hunziker e Aurora Ramazzotti, importante novità: fan felicissimi

Michelle Hunziker, le parole sul suo passato: i suoi ricordi

Michelle Hunziker Instagram
Michelle Hunziker (foto Instagram)

Tutto è però legato a un’intervista rilasciata ai microfoni de ‘Il Corriere della sera’. suo passato turbolento, cambiato grazie all’arrivo della prima figlia, Aurora Ramazzotti, che recentemente è tornata a vivere con lei insieme al fidanzato Goffredo Cerza (guarda il video in alto).

In una lunga intervista al Corriere della Sera, La presentatrice, pronta a tornare su Canale 5 con ‘All together now‘, ha raccontato quella che è stata la sua adolescenza trasgressiva e un po’ oltre le regole. Queste le sue parole:Ho avuto un’adolescenza un po’ tosta. Devo ammettere che sono stata una figlia terribile con mia mamma. Ho vissuto molto male la separazione dei miei, con mio papà che aveva un problema con l’alcol“.

LEGGI ANCHE -> Tomaso Trussardi marito Michelle Hunziker: due tragedie l’hanno segnato

La bella Michelle si è quindi confessata, raccontando e soffermandosi anche su quello che è stato il suo andamento a scuola. La Hunziker è davvero stata molto sincera: “Io ero molto furba. Andavo benissimo a scuola, ma aggiravo tutte le regole e le restrizioni in maniera magistrale. E riuscivo sempre a non farmi beccare. Facevo le cose stupide che si fanno a quell’età, ossia esagerare con l’alcol, l’autostop di notte da Berna a Zurigo per andare in discoteca. Insomma, me la sono rischiata parecchie volte“. Dunque un passato davvero turbolento.