Home Cinema Sean Connery, retroscena sulla sua morte: parla la moglie

Sean Connery, retroscena sulla sua morte: parla la moglie

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:20
CONDIVIDI

Sean Connery è venuto a mancare qualche giorno fa ed il mondo del cinema vive un lutto enorme: la moglie svela un retroscena inaspettato.

sean connery
during Day Thirteen of the 2012 US Open at USTA Billie Jean King National Tennis Center on September 8, 2012 in the Flushing neighborhood of the Queens borough of New York City.

La morte di Sean Connery ha lasciato un vuoto immenso nel cuore di tutti gli appassionati di cinema che hanno perso uno dei loro idoli, un attore a dir poco straordinario che è riuscito a cambiare questo lavoro. La sua morte, tuttavia, se per molti è stata un vero e proprio colpo al cuore, per una persona che lo conosce davvero molto bene da tantissimi anni, è stata, per certi versi, un sollievo poiché è stata vissuta, per lui, con molta tranquillità.

Ecco le parole della moglie Micheline Roquebrune che ha avuto modo di parlare non solo degli ultimi istanti di vita del marito ma anche e soprattutto di svelare un retroscena riguardo ad una malattia che nessuno sapeva avesse il noto attore, che lo ricordiamo è scomparso all’età di 90 anni.

LEGGI ANCHE -> Lutto nel mondo del cinema: morto il “James Bond” per eccellenza

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Sean Connery wins Best Actor in a Supporting Role for “The Untouchables” at the 60th Academy Awards, 1988. 🖤✨

Un post condiviso da SEAN CONNERY ♡ (@seanconnerydaily) in data:

Micheline Roquebrune moglie Sean Connery: “Soffriva dai demenza senile”

sean connery
Sean Connery (Getty Images)

La moglie di Sean Connery ha svelato che l’uomo da anni soffriva di demenza senile, fatto che ha creato non pochi disagi all’uomo. Allo stesso tempo, però, la morte è avvenuta in maniera serena, tranquilla. Il suo volto, stando al racconto della donna, era davvero molto sereno e questo non può far altro che renderla felice.

LEGGI ANCHE -> Gigi Proietti sta malissimo, ricoverato in terapia intensiva: rischia la morte?

Insomma, una grave perdita per il mondo del cinema è stata quella di Sean Connery ma, tuttavia, la consapevolezza che se ne sia andato in una sorta di serenità interiore, è ciò che può, per quanto possibile, tranquillizzare l’animo dei fan.