Home Televisione Selvaggia Lucarelli, “Cervello bruciato”: situazione molto delicata

Selvaggia Lucarelli, “Cervello bruciato”: situazione molto delicata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:20
CONDIVIDI

Selvaggia Lucarelli è nota per non avere peli sulla lingua. Ed ecco che il suo ennesimo sfogo non passa certo inosservato.

Selvaggia Lucarelli

Selvaggia Lucarelli nell’ultimo periodo si è sempre più presa la scena. Il motivo è la sua presenza come giudice a ‘Ballando con le stelle‘. Un ruolo che la porta molto spesso ad avere scontri con i concorrenti, visto che non è certo una che le manda a dire e che ha peli sulla lingua. Ed ecco che il suo ultimo ed ennesimo sfogo non è certo un qualcosa che può stupire o lasciare indifferenti. Ma con chi se l’è presa questa volta?

LEGGI ANCHE -> Selvaggia Lucarelli, fidanzato nel mirino: cos’ha fatto Lorenzo Biagiarelli

Selvaggia Lucarelli di nuovo all’attacco: chi ha messo nel mirino questa volta?

Selvaggia Lucarelli Instagram

In quest’occasione l’opinionista televisiva ha lanciato una vera e proprio contro il ‘Grande Fratello Vip’. Il motivo è stata la presenza di Mario Balotelli al reality show, ma soprattutto la sua battuta infelice rivolta a Dayane Mello, con cui ha avuto un flirt. La frase dell’attaccante è diventata, nel giro di pochissimo  tempo, virale e ha fatto scatenare il mondo del web. Ovviamente non poteva mancare la bordata della Lucarelli.

LEGGI ANCHE -> Selvaggia Lucarelli ancora sotto attacco: che cosa è successo?

“Non è tanto quel subumano di Balotelli, che arriva e si fa riconoscere con parolacce e battute squallide, imbarazzanti, come se si sentisse maschio alfa. Il problema sono le risatine di sottofondo. E Signorini che ‘Ahhhh hai capito Dayane?’, invece che riprenderlo. D’altronde sono questi i modelli con cui si sta bruciando il cervello a quella parte della popolazione che ci ride su“, questo il suo duro post Facebook. Va detto comunque che, in un secondo momento, Signorini ha invitato Balotelli a chiedere scusa e il giocatore l’ha fatto tramite social. Ma per la Lucarelli questo non è comunque sufficiente e serve a poco. Ci sarà una replica.