Home Televisione Maria Grazia Cucinotta, la confessione dolorosa: aveva solo 20 anni

Maria Grazia Cucinotta, la confessione dolorosa: aveva solo 20 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:00
CONDIVIDI

Maria Grazia Cucinotta e l’amara confessione: è stata aggredita quando aveva solo 20 anni. Il racconto doloroso a Verissimo.

Maria Grazia Cucinotta
Maria Grazia Cucinotta

Maria Grazia Cucinotta confessa un episodio della sua vita di cui difficilmente ha parlando in questi anni: quando aveva solo 20 anni ha è stata aggredita.

L’attrice si è aperta a Verissimo, dove ha voluto a raccontare a Silvia Toffanin i dettagli della sua dolorosa esperienza, avvenuta quando si trovava, giovanissima, a Parigi.

Maria Grazia lavorava in Francia come modella ed era la sua prima esperienza lontana da casa. Purtroppo, una sera, ha incontrato un uomo che ha cambiato per sempre la sua vita anche se oggi, a 52 anni, vede il mondo da una diversa prospettiva.

LEGGI ANCHE -> Maria Grazia Cucinotta, ritorno alle origini per lei: fan in delirio

Maria Grazie Cucinotta e la confessione dolorosa

maria grazia cucinotta
maria grazia cucinotta

La donna ha raccontato di essere stata aggredita alle spalle da un uomo in giacca e cravatta che l’ha seguita nell’androne del palazzo dove abitava, a Parigi. L’attrice ha spiegato di essere rimasta impietrita mentre l’uomo tentava di strapparle i vestiti; per fortuna, poi, è scivolato e caduto a terra e lei è riuscita a scappare.

Un episodio della vita di Maria Grazia che le ha cambiato la vita per sempre; in realtà il peggio è arrivato quando è stata interrogata dalla polizia che l’ha quasi fatta sentire colpevole dell’accaduto. Una situazione davvero spiacevole, dato che le forze dell’ordine hanno insistito, come spesso è capitato ad altre donne, sul sapere come lei fosse vestita quella sera o su che cosa avesse fatto per “provocare” il suo aggressore.

LEGGI ANCHE -> Guido Violanti chi è il marito di Maria Grazia Cucinotta? Una vita per lei

La Cucinotta anche grazie a questa terribile esperienza ha deciso di schierarsi accanto ai più deboli e soprattutto di lottare contro la violenza sulle donne. L’attrice è anche una delle più grandi sostenitrici dell’associazione Komen Italia che si occupa della prevenzione per il cancro al seno.