Home Musica Red Canzian, quell’addio che fa male ancora oggi: non riesce a superarlo

Red Canzian, quell’addio che fa male ancora oggi: non riesce a superarlo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:38
CONDIVIDI

Roby Facchinetti ha parlato del suo parlato con Red Canzian. Ed ecco che c’è stata una rivelazione davvero storica e importante.

Red Canzian

Red Canzian è senza alcun dubbio uno dei personaggi che hanno fatto la storia della musica. D’altronde si sta parlando del bassista dei Pooh, una delle band più importanti del panorama canoro italiano. Ai tempi più difficili del Coronavirus, risalenti a qualche mese fa, l’artista ha usato parole dure e ha mostrato tutto il suo malessere. Però ci sono dei momenti in cui, per capire il personaggio, è necessario un vero e proprio tuffo nel passato.

LEGGI ANCHE -> Chiara figlia Red Canzian, che cosa fa nella vita?

Red Canzian, le parole di Roby Facchinetti non possono passare inosservate

red canzian

A parlare di lui è stato il suo compagno di mille avventure, ossia Roby Facchinetti. Ed proprio quest’ultimo che, in una recente intervista rilasciata a ‘Il Corriere della Sera’, ha spiegato qual è stato il momento più difficile che i due hanno vissuto assieme. Il riferimento è all’addio di Stefano D’Orazio. Queste le sue parole: “Io davvero non immaginavo che uno di noi potesse scendere dall’astronave. Spiegò che sentiva di non avere più niente da dare. Siamo andati avanti per due anni credendo gli fosse passata. Un giorno, feci uno dei miei soliti discorsi sul futuro e avevo capito che era finita. Solo Dodi aveva compreso e rispettava la decisione, Red era come me“.

LEGGI ANCHE -> Beatrice Niederwieser moglie Red Canzian: la gioia dopo il dolore

Insomma, un dettaglio del passato che, molto probabilmente conoscevano in pochi. E intanto, tornando al presente, oggi Red Canzian sarà protagonista di ‘Ballando con le stelle’. Il musicista sarà ballerino per una notte nella puntata odierna del programma condotto da Milly Carlucci. Un’esperienza attorno a cui c’è una grande curiosità. Non resta che attendere e vedere come se la caverà.