Home Televisione Ezio Greggio, gli hater stavolta lo mettono nel mirino: la sua risposta

Ezio Greggio, gli hater stavolta lo mettono nel mirino: la sua risposta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:00
CONDIVIDI

Ezio Greggio è finito nel mirino delle critiche del web e dei tanto chiacchierati hater. Ma che cosa è successo? Ecco la sua risposta.

ezio greggio
Ezio Greggio (Getty Images)

Ezio Greggio è senza alcun dubbio uno dei personaggi più chiacchierati e discussi di questo periodo e di queste ultime settimane. Il motivo è legato al film ‘Lockdown all’italiana’, di cui lo storico conduttore di ‘Striscia la notizia’ è protagonista, assieme a Martina Stella, Ricky Memphis e Paola Minaccioni. Una pellicola che sta facendo molto discutere per l’argomento trattato. Discussioni che, inevitabilmente, si spostano anche sul mondo dei social network. Ma che cosa è successo?

LEGGI ANCHE -> Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti hanno litigato? “Voleva annientarmi”

Ezio Greggio, le critiche sono pesanti: ecco come ha risposto

ezio greggio

Tutto è partito da un tweet dell’attore sul suo  profilo. “Io con Paola Minaccioni ed Enrico Vanzina regista di ‘Lockdown all’italiana’, una bella commedia al cinema in questi giorni. Grazie a tutti gli amici che lo hanno già visto e mi hanno scritto dei bellissimi complimenti. Insomma, un modo per rispondere alle tante critiche arrivate. Tutto finito? Assolutamente no. Gli hater erano, ancora una volta, dietro l’angolo.

Un utente social, propriio partendo da queste parole, ha attaccato il film di Enrico Vanzina e anche il conduttore di ‘Striscia la Notizia’: “Ti avrebbero fatto i complimenti?? Ma chi? gli amichetti invisibili del tuo mondo fantastico? Sei cotto Ezio Greggio e non fai più ridere da 30 anni. Sei incastrato in un ruolo dal quale non puoi più uscire perché semplicemente non sai fare altro“. Immediata è stata la replica di Greggio, che ci è andato giù pesante: “A giudicare dalla tua foto del profilo in cui sembri una rolata di vitello, sei tu che sembri cotto. Ciao fake, chiuso in un fornello: fatti mettere ancora un po’ di margarina perché la tua pelle sembra quella di un tacchino spiumato“. Insomma, un botta e risposta molto duro.