Home News Vittorio Feltri addio: l’ultimo saluto sui social

Vittorio Feltri addio: l’ultimo saluto sui social

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:46
CONDIVIDI

L’ex direttore di Libero, Vittorio Feltri, ha deciso di sfogarsi duramente sui social dicendo la sua. Ecco che cosa è accaduto.

Vittorio Feltri
Vittorio Feltri

L’ex giornalista e direttore del quotidiano Libero, Vittorio Feltri, si è sfogato duramente sui social nelle scorse ore. Feltri è un personaggio molto discusso nel nostro paese e noto per essere un ex giornalista, saggista e opinionista. L’uomo ha avuto il merito di fondare uno dei giornali più seguiti dal pubblico italiano, che è Libero, quotidiano indipendente nato nel 2000.

LEGGI ANCHE —>Pierluigi Diaco contro Vittorio Feltri: botta e risposta tra social e tv

Vittorio Feltri addio social: è polemica

Vittorio Feltri

Nelle scorse ore Vittorio Feltri ha avuto un duro sfogo sui social, in particolare su Twitter, arrivando ad una decisione molto importante. L’uomo infatti pare abbia maturato l’idea di eliminarsi dal famoso social, poiché a detta sua le proprie parole e i suoi “cinguettii” non sono stati più diffusi e non se ne spiega il motivo. Feltri dunque chiede che venga rimosso da quello che definisce “un bordello che viene guidato da dementi”.

LEGGI ANCHE —>Vittorio Feltri: “Invidio i napoletani per il colera”

Una dura polemica che sicuramente lascia di stucco, anche se Feltri in realtà ci ha già abituati in passato a decisioni radicali. Il 26 giugno 2020 infatti aveva ad esempio deciso di rassegnare le proprie dimissioni dall’Ordine dei giornalisti, per polemizzare contro tutti i provvedimenti disciplinari che si erano sommati contro di lui. In particolare molte erano state le critiche specialmente per i titoli che venivano proposti nel quotidiano che aveva fondato, Libero.

Come si legge anche da La Repubblica la decisione di Feltri era venuta perché ormai esausto di essere continuamente massacrato per sue espressioni e idee e processato anche per dei titoli di cui non era, a suo dire, responsabile. Infatti Feltri sosteneva di essere il direttore editoriale, ma colui che si deve occupare di tali scelte è invece il direttore responsabile, che segue i contenuti del giornale. A ciò dunque va oggi a sommarsi per Feltri anche quest’ultima decisione di rimuoversi dal famoso social network Twitter e pare che anche questa volta la sua scelta sia irremovibile.