Home Televisione Selvaggia Lucarelli ancora sotto attacco: che cosa è successo?

Selvaggia Lucarelli ancora sotto attacco: che cosa è successo?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:45
CONDIVIDI

Selvaggia Lucarelli è finita per l’ennesima volta sotto attacco. Ma che cosa è successo? Questa volta però c’è chi la difende.

Selvaggia Lucarelli

Giornalista, blogger, opinionista televisiva e infine giudice di ‘Ballando con le stelle‘. Di Selvaggia Lucarelli si può davvero dire che fa della poliedricità la sua principale caratteristica. Ma è un’altra peculiarità ad attirare l’attenzione su di lei, ossia la sua sincerità e il suo voler esporre, a volte anche in maniera colorita, sempre e comunque il suo pensiero. Ed è sulla base di questo che diventa vittima di attacchi, anche pesanti. Ma che cosa è successo?

LEGGI ANCHE -> Selvaggia Lucarelli, il suo gesto è davvero molto forte: cosa ha fatto?

Selvaggia Lucarelli, brutta avventura per lei: ma c’è chi la difende

 Selvaggia Lucarelli

L’altro giorno Selvaggia ha infatti pubblicato le prove di un episodio davvero molto brutto di cui è stata vittima. Il tutto è stato condiviso sul suo profilo Twitter:  “Una pagina da 2 milioni e mezzo di utenti ha pubblicato il video di un tizio (che ha 25mila follower) che fa la pipì su una mia foto alla stazione di Torino, offrendo 2.000 euro a chi mi avrebbe taggata più volte. Sono arrivati circa 20mila tag col mio nome. Va così”.

LEGGI ANCHE -> Selvaggia Lucarelli, parole blasfeme e i fan si arrabbiano

Questa volta però in  sua difesa è scesa in campo Milly Carlucci, la padrona di casa di ‘Ballando con le stelle’. La conduttrice ha espresso la solidarietà sua e di tutto il cast della trasmissione nei confronti della Lucarelli, che ha poi a sua volta risposto così: In questo programma lavorano persone perbene, e lo sapevo già, e questo è un gesto non richiesto che apprezzo profondamente. Grazie“. Insomma, un sostegno e una vicinanza importante per lei, che è però ancora una volta finita nel mirino degli odiatori da tastiera e non solo. Lei però sembra non volersi arrendere.