Home Cinema Rai, colpo grosso dell’azienda: si è assicurata un accordo importante

Rai, colpo grosso dell’azienda: si è assicurata un accordo importante

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:25
CONDIVIDI

La Rai è stata coinvolta di recente in accordi che le hanno consentito di rimpolpare la sua piattaforma on demand con ottimi titoli.

scandalo Rai
Dramma Rai

Tra questo ne spunta fuori uno che fa particolare gola. Sarà proposto per cinque giorni il terzo capitolo della saga di Riddick, film con cui Vin Diesel riprende il ruolo del mercenario, interpretato anche in The Chronicles of Riddick e, ancora prima, in Pitch Black, in un sequel che torna alle basi: più azione e fantascienza mista a horror che aveva colpito così tanti proprio nel primo capitolo della saga.

Leggi anche –> Un nuovo Villain DC Comics avrà il suo film? Ecco le condizioni

Trama e Trailer di Riddick

Riddick
Riddick

Il terzo capitolo della saga dedicato a Riddick esordì al cinema nel 2013 e torna, come detto, alle origini del personaggio tanto amato in Pitch Black. Dopo essere stato tradito dalla sua stessa specie e dato per morto dai suoi nemici, Riddick (Vin Diesel) è stato lasciato gravemente ferito su un pianeta deserto abitato da pericolosi alieni. L’unica via di uscita è raggiungere un faro per poter inviare un segnale d’emergenza. Non è rimasto molto tempo, una tempesta all’orizzonte sta per sopraggiungere, pronta a scatenarsi.

Giungono sul posto due navicelle, una piena di cacciatori di taglie, guidati dal feroce Santana, e l’altra guidata da mercenari professionisti. Il protagonista invia al loro arrivo un ultimatum: o gli lasciano una delle navi o li ucciderà tutti. Durante la notte Riddick fa fuori alcuni uomini della prima nave, facendo sì che i superstiti inizino a collaborare. Quando il furiano protagonista ruba le batterie di entrambe le navi, i due capitani sono costretti a negoziare con il loro nemico. Il protagonista propone uno scambio, una delle navi in cambio della batteria dell’altra, ma la trattativa si rivela essere un agguato e così si ritrova assalito e sedato.

Riddick
Riddick

Nonostante il terribile flop di The Chronicles of Riddick, Vin Diesel e il regista non hanno mai smesso di amare la saga. Diesel accettò di apparire in un cameo in Tokio Drift pur di ottenere in cambio di riottenere dalla Universal i diritti di Riddick. Le riprese iniziarono nel 2012 e Diesel dovette fare un mutuo sulla casa pur di finanziare il film. Il budget fu infatti ridotto, 38 milioni di dollari contro i 105 di Chronicles.

Leggi anche –> Duro colpo per i fan di Dune; nuovi problemi all’orizzonte per il film