Home Personaggi Pippo, papà Mario Biondo: “Fate giustizia, è stato determinato il suicidio prima...

Pippo, papà Mario Biondo: “Fate giustizia, è stato determinato il suicidio prima dell’autopsia”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:58
CONDIVIDI

Non vuole arrendersi Pippo Biondo, il padre di Mario, il ragazzo scomparso ben sette anni fa. A suo tempo si parlò subito di suicidio, dato che fu trovato impiccato, ma i genitori del ragazzo non credono alla ricostruzione.

I coniugi Biondi sono devastati dal dolore, ma questo non gli impedisce di continuare a lottare affinché giustizia sia fatta. “Conoscevamo bene nostro figlio, non si è suicidato – affermano i genitori del ragazzo – leggendo i fascicoli pervenuti dalla Spagna, quello che c’era scritto non era affatto convincente. È stato determinato il suicidio prima ancora di avere l’autopsia”. Troppe cose, infatti non quadrano nel caso. Secondo i genitori la colpa sarebbe dell’allora moglie di Mario Biondo, Raquel Sànchez Silva, che non ha mai raccontato tutta la verità.

Pippo Biondo: “sopravviviamo ma abbiamo sempre il pensiero a Mario”

Secondo il noto programma Le Iene, che da anni segue il caso, Raquel Sànchez Silva non solo non ha mai chiarito dove fosse la notte in cui Mario è morto, ma avrebbe rilasciato delle dichiarazioni smentite immediatamente dai fatti; la donna aveva più volte affermato che il marito era dipendente da cocaina, ma le indagini tossicologiche – affermano Le Iene – sono risultate negative. Perché mentire su una cosa come questa?

Pippo Biondo e sua moglie Santina, più volte intervistati da Le Iene, non si arrendono e, anzi, supportano la tesi secondo cui ci sarebbe qualcosa sotto la morte del figlio: “c’è qualche mano potente che sta proteggendo qualcuno, ne siamo convinti – hanno confessato i due – non bisogna essere dei bravi esperti per studiare le foto del ritrovamento e, forse, non c’era bisogno neppure di un’ulteriore autopsia”. Con quest’affermazione potrebbero intendere, di nuovo, l’allora moglie del figlio?

Già anni fa la donna era stata formalmente accusata dai coniugi ed era riuscita ad ottenere un risarcimento perché le prove racconte fino a quel momento non erano sufficienti per dimostrare la sua colpevolezza. Tuttavia Le Iene fanno sapere che ci sarebbero nuove prove in merito alla morte di Mario Biondo che potrebbero far finalmente luce sul caso del povero ragazzo.