Home Musica Tiziano Ferro, parole dure e l’appello ai fan: “Cosa stiamo aspettando?”

Tiziano Ferro, parole dure e l’appello ai fan: “Cosa stiamo aspettando?”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:30
CONDIVIDI

Il cantante Tiziano Ferro si è lasciato andare sui social ad un richiamo ai fan, facendo loro un appello. Ecco cosa è successo.

Tiziano Ferro
Tiziano Ferro

Il cantante Tiziano Ferro ha usato delle parole molto dure sui social, facendo un appello a tutti i tuoi fan. Per Ferro l’ultimo periodo non è stato dei più semplici da affrontare, specialmente perché ha vissuto un lutto molto importante. Tiziano infatti ha perso il suo amico a quattro zampe Beau, un cane che era con lui già da diverso tempo. Recentemente poi lui e suo marito Victor Allen hanno deciso di adottare un nuovo cagnolino bisognoso, di nome Jack, che hanno preso in canile.

LEGGI ANCHE —>Tiziano Ferro cuore d’oro: in prima fila per una battaglia importante

Tiziano Ferro, appello importante

Tiziano Ferro
Tiziano Ferro (Fonte: Instagram)

Nelle scorse ore il cantante Tiziano Ferro ha voluto lanciare un messaggio molto importante sul suo account ufficiale di Instagram, condividendo un appello a tutti i suoi fan. L’uomo ha pubblicato un video in cui inizia un discorso partendo dalla lettura dell’articolo 3 della Costituzione Italiana, che parla di pari opportunità e dignità sociale per tutti davanti alla legge e di uguaglianza senza distinzione di sesso, razza, religione, opinioni politiche e lingua.

LEGGI ANCHE —>Tiziano Ferro, diventa “padre”: la gioia dopo la morte

Purtroppo nel nostro paese e nel resto del mondo continuano a imperversare il razzismo, femminicidio, bullismo e altro ancora. Proprio per questo Tiziano ha voluto mettere la sua faccia lanciando un messaggio così importante, chiedendo ai suoi fan che cosa si sta aspettando per fare qualcosa in più ed evitare che vengano ancora segregate, uccise e bullizzate centinaia di persone quotidianamente.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

In Italia si può ancora morire di segregazione, d’odio. Allora cosa aspettiamo? Il prossimo femminicidio della ragazza che è stata chiamata pazza, malata, perché cercava aiuto? Il prossimo suicidio di un ragazzo che veniva chiamato aberrazione, errore umano e che nessuno ha ascoltato? Cosa farete poi? Commenterete sotto un post che parla dell’ennesima vittima innocente. Direte che vi dispiace per le loro famiglie, che le istituzioni non c’erano quando dovevano esserci mentre in fondo vi rallegrerete perché non è successo a voi, perché non era vostro figlio. Ma io voglio dire una cosa. Sta già succedendo a voi. Ogni volta che una donna e un uomo muoiono da innocenti, muore un’altra occasione per essere ricordati e per fare qualcosa di buono . Una legge contro l’odio non toglie libertà a nessuno. Perchè insultare, minacciare, licenziare, picchiare, aggredire verbalmente a causa della diversità…non è libertà d’espressione. Siete proprio sicuri che la prossima vittima di un reato d’odio non possa essere vostra figlia? Se le cose rimarranno così, io non ve lo assicuro. Alla civiltà. Al rispetto. Al mio Paese. Per una legge contro l’odio, subito. #𝐎𝐑𝐀𝐁𝐀𝐒𝐓𝐀 𝐒𝐚𝐛𝐚𝐭𝐨 10/10 𝐨𝐫𝐞 15.00 𝐌𝐢𝐥𝐚𝐧𝐨, 𝐩𝐢𝐚𝐳𝐳𝐚 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐒𝐜𝐚𝐥𝐚 @isentinellidimilano

Un post condiviso da Tiziano Ferro (@tizianoferro) in data:

Spesso e volentieri capita di ascoltare notizie ai telegiornali terribili e purtroppo tutto quello che si fa è solo dispiacersi e limitarsi a dire che le istituzioni non sono state abbastanza presenti. Quello che Ferro invece propone è un impegno veramente attivo, chiedendo a gran voce che venga fatto davvero qualcosa di concreto.

Per Tiziano infatti l’unica soluzione possibile è che venga fatta una legge contro l’odio, che non andrebbe comunque a limitare la libertà di nessuno. Per il cantante infatti insultare, picchiare, minacciare una persona a causa della sua diversità non deve essere considerata come libertà di espressione. Tali episodi per lui devono essere presi per quello che in realtà sono, cioè veri e propri reati.