Home Cinema Tragedia al cinema, spettatore muore durante il film: si indaga

Tragedia al cinema, spettatore muore durante il film: si indaga

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:31
CONDIVIDI

Tragedia al cinema, uno spettatore è morto durante il film e ora si indaga per capire bene quali siano state le cause. Di sicuro la polemica è molto accesa.

grave incidente inter
Ambulanza

Correva l’anno 2016 e The Conjuring – Il caso Enfield, il secondo capitolo della saga, terrorizzava gli spettatori di tutto il mondo. Capita spesso che noti film horror siano collegati a casi inquietanti; non fa eccezione The Conjuring – il caso Enfield, il secondo capitolo della saga di James Wan. In India durante la visione, infatti, un uomo di 65, è stato colpito da un malore. I testimoni dell’accaduto dicono di averlo visto accasciarsi sulla poltrona del cinema; è stato dichiarato morto una volta arrivato in ospedale.

Leggi anche –> Terrore sul set di The Blair Witch Project: un’attrice temeva per la sua vita

I film horror non sono per tutti!

Saw III - L'enigma senza fine
Saw III – L’enigma senza fine

Sebbene film come The Conjuring e simili riscuotano un grande successo tra il pubblico, si può dire che il genere horror non è proprio adatto a tutti. Non è solo un caso isolato quello che vi abbiamo appena raccontato; molti sono i casi in cui spettatori si sono sentiti male durante lo spettacolo.

Uno dei casi più celebri è senza dubbio quello di A serbian film, la controversa pellicola di Srđan Spasojević. Anche in quel caso molti spettatori sono svenuti durante la visione a causa del contenuto a dir poco estremo delle immagini.

Un’altra famosissima saga horror che può vantare un record in tal senso è Saw – L’enigmista; in particolare il terzo capitolo della celebre e amata saga ha portato a ben quattro casi di malori solo in un paesino inglese chiamato Stevenage. Tra tutti, il caso più grave, quello di una giovane donna, ha richiesto il ricovero in ospedale per contrastare il forte stato di shock nella quale la donna era caduta. Un altro, un uomo di 34 anni, è svenuto in sala; a parte la donna però, gli altri tre si sono ripresi subito dopo l’intervento dei paramedici.

Se però non si può discutere dell’eccessività delle immagini di A Serbian Film, nel caso di Saw il regista, a suo tempo, contestò di non vedere assolutamente nulla di eccessivo nelle immagini. Le stesse riflessioni si possono fare anche nel caso di The Conjuring; tuttavia ciò che il regista di Saw non ha tenuto in considerazione nella sua dichiarazione è la diversa sensibilità degli spettatori, che non è standard né misurabile. Ovviamente però non è certo colpa dell’autore se il film può causare un malessere; dovrebbe spettare a noi un’autoanalisi per stabilire cosa siamo in grado di tollerare.

Leggi anche –> The Last of Us 2, un horror tra grande avventura e tanto dinamismo