Home Televisione Francesca Barra, dramma tremendo: “Volevano distruggere me e i miei figli”

Francesca Barra, dramma tremendo: “Volevano distruggere me e i miei figli”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:16
CONDIVIDI

Francesca Barra, minacce e messaggi contro i suoi figli: la moglie di Claudio Santamaria vince la battaglia legale contro l’hater.

Francesca Barra figli
Francesca Barra

Francesca Barra ha lottato per lei, ma soprattutto per i suoi figli, e ha vinto la sua battaglia. La giornalista è stata ospite stamattina a Storie Italiane e ha parlato della sua lotta contro un hater che l’ha perseguitata sui social per ben 3 anni.

La moglie di Claudio Santamaria è andata fino in fondo, denunciando l’uomo che aveva preso di mira lei e i suoi figli, facendo passare alla sua famiglia tanti problemi e dolore.

L’hater ha iniziato a scrivere messaggi offensivi, post e commenti contro la Barra, suo marito e i loro bambini. Francesca racconta che l’uomo che ha iniziato ad insinuare, in maniera piuttosto volgare, che sua figlia Greta non fosse veramente figlia del suo ex marito ma di Santamaria, che allora era il suo compagno da poco. La donna ha provato a fermare l’hater, ma lui ha continuato indisturbato ad offenderla e a minacciarla, pensando di rimanere impunito.

LEGGI ANCHE -> Francesca Barra durissima contro Diletta Leotta, ecco perché

Francesca Barra confessa: “L’ho fatto per i miei figli e ho vinto”

Francesca Barra figli
Francesca Barra

La moglie dell’attore Claudio Santamaria ha rivelato che il famoso hater che ha perseguitato la sua famiglia, è anche un funzionario pubblico della Regione Basilicata che, a suo avviso, andrebbe interdetto dalle sue funzioni.

Francesca ha annunciato che l’uomo, denunciato e portato in tribunale, è stato condannato in primo grado a un anno e sei mesi di reclusione. La donna pensa sia una grande vittoria e che possa essere un precedente per tutti coloro che sono stati perseguitati e che non hanno avuto la forza, o forse anche la possibilità di lottare contro i loro hater.

Hanno ridicolizzato il mio divorzio, il mio matrimonio e minacciato i miei figli per 3 anni...” ha raccontato la Barra. La donna, a Storie Italiane, ha parlato di quanto si sia sentita presa di mira innanzitutto come donna, visto che la maggior parte degli insulti sono di matrice sessista, oltre che volgari.

LEGGI ANCHE -> Grave lutto per Francesca Barra: un dolore indescrivibile

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Domani sarà un giorno importante, almeno per la mia famiglia. Nel tribunale di Potenza ci sarà la sentenza nei confronti del funzionario della Regione Basilicata , accusato di aver diffamato me, la mia famiglia, la mia bambina Greta, quando non aveva nemmeno un anno. Tutto questo a suo dire per “goliardia”. Spero di ottenere giustizia non solo per me, ma per scoraggiare chiunque si senta legittimato ad insultare, diffamare, usando i social network, contando sull’impunità. Abbiamo tutti sofferto eccessivamente per le offese e le diffamazioni, sono stanca, ma non mi arrendo. Ho dovuto tutelare la mia famiglia, il mio amore, la mia libertà di donna, di madre, di essere umano. Che la mia lotta sia un incentivo per tutti coloro che come noi hanno vissuto una situazione simile. Volevo ringraziare con tutto il mio cuore chi ci è stato vicino e, come noi, crede ancora che un mondo migliore e giusto sia possibile. Ringrazio mio marito Claudio , il papà dei miei figli Marcello Molfino dal primo minuto con noi in questo percorso. Abbiamo sempre lavorato insieme per la serenità dei nostri figli, come potevamo permettere ad uno sconosciuto di causare loro dolore? Ringrazio il nostro legale Beatrice Galati…più di un avvocato, ci è stata vicina con il suo studio mostrando grande umanità . Grazie figli miei!

Un post condiviso da Francesca Barra (@francescabarra1) in data:

Volevano sporcare me, mio marito e i miei figli, ma non ci sono riusciti” questo il commento di Francesca alla vicenda che ha creato tanto dolore, ma che è finita come era giusto che finisse.