Home Televisione Benji Bolton Vite al limite: un cambiamento enorme

Benji Bolton Vite al limite: un cambiamento enorme

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:12
CONDIVIDI

Benji Bolton Vite al limite: la storia che sarà raccontata nella puntata di oggi parla di una storia di dimagrimento davvero particolare

Benji bolton Vite al limite

Anche oggi i telespettatori di Real Time potranno concentrare la loro attenzione e la loro curiosità sui protagoniste di ‘Vite al limite’. Ma di che cosa parla questo programma così tanto amato e seguito? Il format ruota attorno alle vicende di pazienti alle prese con il problema dell’obesità. Il loro obiettivo diventa quello di tornare a vivere una vita normale. Ed è per questo che si rivolgono alle cure del dottor Nowzaradan, famoso per la sua dieta.

LEGGI ANCHE -> Erica Vite al limite, è morta? Tanta paura per la donna

Benji Bolton Vite al limite, la sua trasformazione è davvero inattesa

Benji Vite al limite

Gli episodi che saranno trasmessi nella serata di oggi 16 settembre parleranno anche della vicenda di Benji Bolton. A colpire i telespettatori è senza alcun dubbio stato il suo notevole e incredibile cambiamento. L’uomo infatti pesava 264 chili ed era arrivato a una sorta di vero e proprio punto di non ritorno. Grazie al suo percorso nella clinica di Houston, già prima dell’intervento per l’introduzione del bypass gastrico, era riuscito a perdere quasi cento kg. A seguito dell’operazione ha continuato a migliorare costantemente, fino ad arrivare ad oggi. Come sta e quali sono le sue condizioni?

LEGGI ANCHE -> Sean Milliken Vite al Limite, è morto? Una storia drammatica

Il suo dimagrimento è stato davvero impressionante. Il buon Benji è però dovuto tornare alla clinica per sottoporsi all’intervento di rimozione per la pelle in eccesso. La grande perdita di peso ha avuto l’effetto collaterale di rendere i tessuti troppo elastici e questi ultimi non riescono a riassorbirsi nonostante l’attività fisica. Comunqu il peggio per lui è alle spalle, soprattutto perché adesso può passare del tempo con sua figlia, con cui aveva più rapporti a causa della sua condizione e della sua obesità.