Home Personaggi Javier Rigau marito Gina Lollobrigida, cosa c’è dietro il loro matrimonio?

Javier Rigau marito Gina Lollobrigida, cosa c’è dietro il loro matrimonio?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:34
CONDIVIDI

Javier Rigau è il marito di Gina Lollobrigida. Il loro matrimonio è sempre stato molto chiacchierato e discusso. Ma cosa ci sta dietro?

Gina Lollobrigida marito

Gina Lollobrigida sarà tra le protagonista della puntata odierna di ‘Live – Non è la D’Urso’, programma che oggi riparte con la nuova stagione, guidata sempre da Barbara D’Urso. L’attrice ha fatto senza alcun dubbio la storia del cinema italiano, visti i suoi molteplici ruoli in tantissimi film. Ma c’è una vicenda, a dir poco delicata e intricata, che fa discutere tantissimo. E tra le persone coinvolte c’è anche suo marito Javier Rigau.

LEGGI ANCHE -> Gina Lollobrigida si sfoga: “Io trattata come una vera e propria criminale”

Javier Rigau marito Gina Lollobrigida, che ruolo ha lui nella vicenda dell’eredità?

Gina Lollobrigida

La questione è quella dell’eredità della stella del cinema, che è persino finita dinnanzi a un giudice. A provare a fare chiarezza, in più di un’occasione, è stato il suo coniuge. Queste le sue parole, rilasciate un po’ di tempo fa ai microfoni de ‘Il Giornale’: “Gina non è in grado di gestire il suo patrimonio? Sembra proprio così ed è per questo motivo il figlio Milko Scofic ha fatto richiesta di questa ‘Amministrazione di sostegno’, perché già da molto tempo a Gina è stata diagnosticato un quadro di personalità paranoide, dai tratti ossessivo-compulsivi, che non la rendono idonea a provvedere da sola alla gestione del suo patrimonio“. Dichiarazioni che fanno capire la delicatezza della vicenda.

LEGGI ANCHE -> Javier Rigau e Gina Lollobrigida rivelazione choc: “Non esiste annullamento Sacra Rota”

L’uomo ha comunque poi voluto anche aprire il cassetto dei ricordi e raccontare come i due si sono conosciuti. Il loro è un amore che è sbocciato in giovane età: “Io e lei ci siamo conosciuti durante una festa a Monaco insieme alla mia famiglia. Gina ha raccontato spesso del nostro incontro, omettendo solo il particolare della mia età: io avevo 15 anni. Ed è anche per questo che abbiamo spostato il nostro matrimonio da New York a Roma. Da quel momento in poi, al di là di tutto, non ci siamo più lasciati“.