Home News Gina Lollobrigida e Andrea Piazzolla, le accuse per l’ex manager sono pesanti

Gina Lollobrigida e Andrea Piazzolla, le accuse per l’ex manager sono pesanti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:05
CONDIVIDI

Il rapporto tra Gina Lollobrigida e Andrea Piazzolla ha sempre fatto molto discutere e chiacchierare. Ma che cosa è successo questa volta?

gina lollobrigida e andrea piazzolla

Andrea Piazzolla è senza alcun dubbio una delle figure più importanti nella vita di Gina Lollobrigida. La sua importanza però ora è diventata una vera e propria controversia giudiziaria. Quello che ormai può essere considerato l’ex manager dell’attrice è stato infatti rinviato a giudizio per circonvenzione di incapace. La prima udienza dovrebbe esserci nel mese di dicembre. Ma che cos’è successo per arrivare a tutto questo? La vicenda è davvero molto complicata, delicata e intricata.

LEGGI ANCHE -> Gina Lollobrigida è stata derubata? Lei non se n’era accorta

Andrea Piazzolla e Gina Lollobrigida a processo: ma qual è il motivo?

gina lollobrigida

Sull’argomento è intervenuto un po’ di tempo fa anche il marito della donna Javier Rigau, che ha spiegato come purtroppo la grande stella del cinema non sia in grado di gestire il suo patrimonio. Ed è proprio attorno a questo che ruota il tutto. I due si sono conosciuti nel 2009. La donna rimane colpita dal ragazzo e decide di dargli una possibilità, facendolo collaborare con i suoi assistenti di fiducia. Un rapporto che diventa sempre più stretto e non solo dal punto di vista lavorativo, visto che nel 2015 lo accoglie a casa sua.

LEGGI ANCHE -> Gina Lollobrigida non ci sta: “Io trattata come una criminale”

E intanto i rapporti con la famiglia si fanno sempre più tesi, con il figlio che dà il là a una causa per mettere la mamma sotto tutela con un amministratore di sostegno. Un qualcosa che porta Andrea ad avvicinarsi sempre di più, tanto da organizzare viaggi, vacanze, appuntamenti di lavoro e prendersi cura anche di lei dal punto di vista sanitario. Il tutto è storia recente, con l’inchiesta per circonvenzione di incapace, con la quale si contestano a Piazzolla operazioni sospette tra il 2013 e il 2018, tra cui la vendita di tre appartamenti vicini a piazza di Spagna, l’acquisto di macchine di lusso, prelievi e bonifici sui conti del padre e della madre di Andrea. Dove sarà la verità?