Home News Alberto Matano infuriato: “Gravissimo quello che è successo”

Alberto Matano infuriato: “Gravissimo quello che è successo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:00
CONDIVIDI

Alberto Matano ancora una volta non ci sta. Il suo sfogo è davvero molto pesante. Ma che cosa ha detto e a chi si è rivolto?

Alberto Matano

Alberto Matano è senza alcun dubbio uno dei personaggi su cui, specie in questi ultimi giorni, si è maggiormente accesa l’attenzione. Tutto è ovviamente legato al suo ritorno con ‘La vita in diretta‘, che per quest’edizione condurrà da solo. Il conduttore si è però voluto levare anche più di un sassolino dalle scarpe, con delle parole che non sono certo passate inosservate. Ma che cosa ha detto e a che cosa si è riferito?

LEGGI ANCHE -> Alberto Matano torna su una questione del passato: le sue parole

Alberto Matano si sfoga: le sue parole sono davvero molto dure

Alberto Matano

Tutto è legato a una polemica sollevata da Mario Adinolfi su una presunta lobby gay a Rai Uno. Il giornalista ha voluto dire la sua sulla questione, intervenendo a muso duro. Queste le sue parole, rilasciate ai microfoni del noto settimanale ‘Chi’: “Penso che sia davvero incredibile come per colpire qualcuno si utilizzi, ancora oggi, l’orientamento sessuale. E trovo ancor più grave utilizzare questi argomenti per occupare in qualche modo spazi mediatici“. Dichiarazioni che lasciano davvero poco spazio a dubbi e interpretazioni.

LEGGI ANCHE -> Alberto Matano, la sua verità su quanto successo con Lorella Cuccarini

Tra l’altro anche lui, in più di un’occasione, è finito nel mezzo di chiacchiericci per la sua sessualità. “Quando ho letto quell’intervista, da giornalista, ho provato vergogna e, come me, la maggior parte di chi l’ha letta. Non amo categorie, etichette e diffido da chi mette timbri sugli altri. Un individuo va valutato in base all’operato, non al privato. Annunci da fare? Quando avrò qualcosa di importante da dire e da raccontare lo condividerò con tutti“, questo quanto detto un po’ di tempo fa, commentando l’intervista a Francesco Canino, rilasciata ai microfoni di ‘Il Messaggero’. Dunque non resta che attendere.