Home Televisione Luigi, La clinica per rinascere: cosa dice Obesity Center Caserta?

Luigi, La clinica per rinascere: cosa dice Obesity Center Caserta?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:24
CONDIVIDI

Luigi sarà uno dei protagonisti di Obesity Center Caserta, la clinica per rinascere: la storia dell’uomo ha reso la guarigione molto complicata.

Luigi Obesity Center
Luigi, Obesity Center Caserta

Luigi è uno dei pazienti di Obesity Center Caserta, la clinica per rinascere: che cosa lo ha portato ad aumentareil suo peso in maniera tanto critica?

Il docureality, in onda su Realtime, è passato in seconda serata: stasera, 7 settembre, è programmato per le ore 23,00. Obesity Center Caserta è classificato come la versione italiana di Vite al limite, il famoso programma che vede il dottor Nowzaradan affrontare i suoi pazienti gravemente obesi, che si rivolgono a lui da tutti gli Usa.

La clinica italiana si trova a Caserta e il dottore “protagonista” è Cristiano Giardiello, supportato dalla collaborazione con la dottoressa Filomena Cesaro, psicologa e psicoterapeuta e con la dottiressa Rita Schiano di Cola, dietista. Come avranno affrontato il caso di Luigi?

LEGGI ANCHE -> Benji di Vite al limite, è diventato irriconoscibile

Luigi di Obesity Center Caserta: una storia complicata

Luigi Obesity Center
Obesity Center Caserta

Uno dei protagonisti della prima puntata del docureality è Luigi: l’uomo si è rivolto alla clinica di Caserta poiché ha raggiunto un peso davvero preoccupante. E’ arrivato, infatti, a pesare circa 207 chili.

Il paziente ha iniziato a rifugiarsi nel cibo in maniera patologica dopo il divorzio con sua moglie e il conseguente allontanamento dalla figlia. Luigi ha già subito due infarti e, a causa della sua condizione fisica, ha anche perso il lavoro; tuttavia non è riuscito a trovare la forza di smettere di abusare del cibo.

LEGGI ANCHE -> David di Vite al limite è morto? Un percorso complicato

Il dottor Giardiello dell’Obesity Center Caserta sarà riuscito a curlarlo? Le sue condizioni erano critiche e oltretutto, per Luigi, l’ultimo periodo non è stato affatto facile: l’uomo è stato operato allo stomaco prima del lockdown, quando sono state registrate le prima puntate che lo riguardano. Successivamente lui, come altri pazienti, hanno dovuto affrontare il periodo post operatorio durante l’isolamento causato dalla pandemia: sarà riuscito a superare tutti i suoi problemi legati al cibo?