Home Personaggi Dora Fabbo moglie Carlo Alberto dalla Chiesa: una scomparsa improvvisa

Dora Fabbo moglie Carlo Alberto dalla Chiesa: una scomparsa improvvisa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:43
CONDIVIDI

Dora Fabbo fu la prima moglie del generale Carlo Alberto dalla Chiesa, volto noto nella lotta contro il terrorismo e la mafia, che morì tragicamente.

Il generale Dalla Chiesa
Il generale Dalla Chiesa

Dora Fabbo è stata la prima moglie del generale Carlo Alberto dalla Chiesa, morta anni prima della strage di via Carini.

Il generale Dalla Chiesa è stato uno dei nomi più importanti che riguardano la lotta contro il terrorismo e la mafia.

L’uomo infatti si è occupato durante la sua lunga carriera in primis di scontrarsi da vicino contro il mondo delle Brigate Rosse, attuando un prezioso lavoro.

Proprio su sua proposta fu addirittura creato il Nucleo speciale antiterrorismo che fu attivo tra il 1974 e il ‘76.

LEGGI ANCHE —>Giovanni Brusca, la storia del pentito boss della mafia

Dal 1982 poi l’uomo fu nominato prefetto di Palermo e incaricato di cercare di combattere contro Cosa Nostra.

Con grande dedizione cercò di ricostruire tutto il vasto organigramma che riguarda le più importanti famiglie mafiose di Palermo.

Purtroppo però morì tragicamente nella strage di via Carini, freddato mentre si trovava all’interno della sua autovettura con al suo fianco la sua seconda moglie Emanuela Setti Carraro.

I due furono affiancati da una BMW da cui partirono diversi colpi di Kalashnikov che li trucidarono entrambi.

Dora Fabbo, un amore profondo

Carlo Alberto dalla Chiesa
Carlo Alberto dalla Chiesa

Dora Fabbo è stata la prima moglie del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, a cui fu legata dal 1945 al ’78.

Fra i due pare ci fu un’unione molto forte, dalla quale nacque anche la figlia Rita Dalla Chiesa, volto celebre televisivo.

Purtroppo però la Fabbo morì tragicamente in seguito ad un infarto lasciando il generale Dalla Chiesa in preda alla disperazione.

LEGGI ANCHE —>Strage via D’Amelio, il doloroso addio a Paolo Borsellino

Dopo la scomparsa della donna infatti l’uomo scrisse un diario, in cui annotò tutti i suoi pensieri più profondi riguardanti la moglie, addossandosi anche la colpa della sua morte e dei sacrifici che questa ha dovuto fare per accettare una carriera lavorativa molto difficile e impegnativa dell’uomo che amava e che spesso e volentieri doveva essere assente.

Un morte che lasciò nel cuore di Carlo un vuoto talmente tanto profondo che non riuscì mai a colmare del tutto.

Questa sera in onda su Canale 5 la fiction Il generale dalla Chiesa, in cui il personaggio di Dora viene interpretato da Stefania Sandrelli.