Home Televisione Dramma Rai, il programma è stato sospeso per sempre

Dramma Rai, il programma è stato sospeso per sempre

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:28
CONDIVIDI

Si può parlare di dramma Rai con la sospensione definitiva, almeno per questa stagione, di un programma davvero molto amato dal pubblico di tutta Italia.

Dramma Rai
Dramma Rai

‘Io e te’ torna sotto la luce dei riflettori e della ribalta. Questa volta però a far parlare non è un qualcosa successo in diretta o le dichiarazioni di qualche ospite durante l’intervista di Pierluigi Diaco. La decisione presa purtroppo è legata alla pandemia di Covid-19. Infatti anche nella trasmissione targata Rai c’è stato un contagio nello staff e quindi, quantomeno al momento, non andrà più in onda. Ma qual è la situazione?

LEGGI ANCHE -> Kledi ospite a Io e te, ricordi dolorosi: non ha potuto trattenere le lacrime

‘Io e Te’ sospeso: c’è un contagio nello staff

Pierluigi Diaco

Secondo quanto riportato e rivelato da ‘Il Messaggero’, che cita a sua volta fonti interne della Rai, sarebbero in corso verifiche nello staff che si occupa del programma che ha caratterizzato i pomeriggi estivi. Il tutto sarebbe avvenuto dopo che una persona è risultata positiva al Coronavirus. Come dettato dal Protocollo Nazionale, sarebbe fin da subito e immediatamente scattata la procedura di sospensione per verificare lo stato dei contagi ed evitare ulteriori diffusioni.

LEGGI ANCHE -> Pierluigi Diaco, non lo vedremo più in tv? La scelta

Insomma, il mondo della televisione è ancora una volta condizionato dall’emergenza sanitaria e dalla situazione pandemica. A settembre torneranno molte trasmissioni, ma alcune hanno modificato il loro formato, viste le restrizioni e le regole imposte dal Governo. Dunque ora non resta che attendere quello che succederà a ‘Io e Te’. Tra l’altro si tratta del secondo programma che ha delle problematiche legate al Covid-19. L’altro è ‘Ballando con le stelle’, il cui ritorno è stato messo in dubbio da la positività di un concorrente, Daniele Scardina. I prossimi giorni, anche in questo caso, saranno senza alcun dubbio quelli più importanti e decisivi.