Home Musica Gigi D’Agostino ferma tutto, addio giusto o esagerato?

Gigi D’Agostino ferma tutto, addio giusto o esagerato?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:04
CONDIVIDI

Gigi D’Agostino si è reso protagonista di un episodio che ha ricevuto molti commenti e che è stato condiviso dai più ma anche criticato da qualcuno.

gigi d'agostino

Gigi D’AgostinoIl noto dj aveva in programma diversi eventi in questo periodo, con dei live che avrebbero dovuto seguire le regole legate al distanziamento sociale imposte dalla pandemia globale che ha colpito in questo terribile 2020 tutto il mondo. Una decisione che l’artista ha voluto prendere con grande attenzione e dopo una lunga riflessione che l’ha portato a riflettere su cosa era giusto da fare. Una decisione personale che nessuno deve permettersi di criticare e che sia un augurio per un futuro migliore del presente.

LEGGI ANCHE -> Madalina Ghenea torna single: il matrimonio è ufficialmente saltato

Gigi D’Agostino, la decisione che sconvolge il pubblico

gigi d'agostino
Gigi D’Agostino

Gigi D’Agostino ha annullato il suo concerto di oggi per via del virus che sta colpendo tutto il mondo. Su Facebook l’artista ha scritto: “Buonasera e o Buonanotte. Mi spiace trovarmi qui per riscrivere le stesse cose che avevo scritto a marzo. Purtroppo il problema si sta di nuovo aggravando. Ho deciso che il mio live set di domani non ci sarà”. Questi ha poi voluto spiegare anche il motivo di quanto scelto e il perché di questa decisione.

LEGGI ANCHE -> Alex Zanardi come sta? La frase del figlio Niccolò commuove tutti

Aggiunge: “Per il bene pubblico che, a mio avviso, affrontando il viaggio e partecipando al concerto si esporrebbe in entrambe le situazioni al rischio di contagio e per il bene di tutti gli operatori alla produzione dell’evento che entrando in strettissimo contatto con altre persone prima, dopo e durante il concerto si esporrebbero al rischio di contagio. Aspettando un giorno migliore, un abbraccio virtuale da Gigi”. Neanche a dirlo sono stati tantissimi i commenti che hanno animato la bacheca dell’uomo.