Home News Lutto nel mondo dello sport: un terribile incidente se l’è portato via

Lutto nel mondo dello sport: un terribile incidente se l’è portato via

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:04
CONDIVIDI

Grave lutto nel mondo dello sport, che oggi piange la scomparsa di una giovane vita per un terribile incidente. Ecco spiegato tutto quello che è accaduto.

Lutto
Lutto (Fonte: Pixabay)

Un terribile lutto ha sconvolto il mondo dello sport e a perdere la vita è stato Gianmarco Pozzi, un ex campione di kickboxing.

L’uomo è stato ritrovato morto ieri mattina sull’isola di Ponza, dove l’uomo lavorava da diverso tempo come buttafuori.

Pozzi purtroppo è stato ritrovato senza vita nei pressi di una villetta, nella località Santa Maria che si trova abbastanza vicino al centro.

LEGGI ANCHE —>Cinema in lutto, morta una grandissima attrice italiana

Sul corpo dell’ex campione sono state ritrovate delle ferite profonde in particolare sulla testa, che probabilmente hanno causato la morte del giovane.

Pozzi è stato ritrovato senza vita dai proprietari della villa, che hanno lanciato immediatamente l’allarme chiamando tempestivamente il 118, che purtroppo non sono potuti intervenire in alcun modo e hanno solo potuto constatare la morte.

Gianmarco Pozzi, la dinamica dell’incidente

Gianmarco Pozzi
Gianmarco Pozzi (Fonte: Instagram)

Cosa ci faceva il corpo di Gianmarco Pozzi all’interno di una villetta che non era la sua? A queste domanda si sta cercando di rispondere con le indagini tuttora in corso.

A quanto pare però l’uomo potrebbe aver perso la vita cercando di scavalcare il muro dell’immobile in questione, cadendo però rovinosamente e battendo la testa provocandosi una ferita mortale.

Tra le ipotesi più accreditate che riguardano questo terribile incidente c’è la possibilità che l’uomo si volesse recare in spiaggia, poiché è stato ritrovato con il costume da bagno, e abbia deciso di seguire un percorso alternativo scavalcando il muro nell’abitazione privata.

LEGGI ANCHE —>Lutto per un noto cantante: il dolore della perdita della figlia

Si è parlato ad esempio di parkour, una tecnica acrobatica molto utilizzata dal giovani che prevede lo scavalcare i muri o saltare da un luogo all’altro rischiando di fatto anche la propria vita.

E purtroppo Pozzi quest’ultima l’ha proprio persa e se al momento si possono fare soltanto delle ipotesi, poiché purtroppo non ci sono testimoni oculari, occorrerà aspettare del tempo per capire davvero quali sono state le motivazioni che hanno portato il giovane a morire per questo gravissimo incidente.