Home Cinema Mulan, la decisione sorprende: ecco che cosa è successo

Mulan, la decisione sorprende: ecco che cosa è successo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:50
CONDIVIDI

Sorprende la decisione che è stata presa per il film Mulan che sarebbe dovuto uscire nelle sale in questi giorni. Scopriamo cosa è accaduto.

Mulan
Mulan

Il film Mulan sarebbe dovuto uscire nelle sale tra qualche settimana, ma qualcosa è cambiato per le sorti di questa pellicola.

Negli scorsi mesi il mondo intero dello spettacolo e del cinema aveva subito un violento stop, a causa della pandemia globale che si era diffusa in tutto il mondo.

A causa del virus che si stava diffondendo si era dovuta prendere la decisione di chiudere moltissime attività, tra cui quelle dedicate proprio alle arti, come teatri, sale cinematografiche e molto altro ancora.

LEGGI ANCHE —>Abbronzatissimi, storia di un’Italia che non c’è più

Tutto questo aveva creato ovviamente un gravissimo danno alleconomia mondiale, che ha subito un durissimo colpo e che attualmente sta cercando di riprendersi.

In questi ultimi tempi infatti sta avvenendo una timida ripresa e anche i cinema, a singhiozzo, stanno potendo finalmente riaprire i battenti.

Mulan, la decisione contestata

Mulan
Mulan

In questi giorni sta facendo discutere una decisione presa per la promozione del film Mulan, che doveva uscire prossimamente al cinema.

La proiezione nelle sale cinematografiche a quanto pare non avverrà, perché si è deciso che è questa riedizione del famoso cartone animato della Disney, debutterà su altri schermi.

Pare infatti che sarà proprio il canale Disney+, che ultimamente sta vantando di più di 60 milioni di clienti abbonati, che lancerà la pellicola visibile per tutti i clienti.

A parlarne è stato il sito Ansa che ha raccontato anche di come abbia fatto particolarmente discutere il prezzo definito un po’ troppo elevato di 29,99 dollari, che va ad aggiungersi al costo dell’abbonamento per un mese di 6,99 dollari.

LEGGI ANCHE —>Lutto nel cinema: morto regista americano che ha fatto la storia

Ci si chiede adesso come verrà accolta dal pubblico questa pellicola, che presenta fino ad ora il prezzo più alto che riguarda la distribuzione dei film in streaming.

È stato però dichiarato dal CEO di Disney Bob Chapek che questa decisione sarà soltanto un caso isolato e che non si vuole escludere per sempre il mondo del cinema.

Intanto alcuni esercenti si stanno lamentando di tale decisione, che crea comunque un danno alle sale cinematografiche.