Home Televisione Pierluigi Diaco, un dramma tenuto a lungo nascosto

Pierluigi Diaco, un dramma tenuto a lungo nascosto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:47
CONDIVIDI

Il conduttore tv Pierluigi Diaco è un volto apprezzato dal pubblico e tempo fa aveva raccontato un suo grande dolore. Scopriamo insieme di che si tratta.

Pierluigi Diaco Twitter
Pierluigi Diaco su Twitter

Pierluigi Diaco è un famoso conduttore televisivo e volto apprezzato della trasmissione Io e te, che tempo fa aveva raccontato proprio nel programma di una malattia passata.

Proprio recentemente è arrivata la notizia che ha colto di sorpresa tutti i fan di Diaco, cioè la cancellazione del suo programma per quanto riguarda la prossima stagione.

Si è parlato a lungo degli ascolti di Io e te che non brillavano particolarmente, ma non sembravano allo stesso tempo destare così tante preoccupazioni da dover decidere per una soluzione del genere.

LEGGI ANCHE—>Pierluigi Diaco, fuori dalla Rai: si sfoga su Twitter contro il direttore

L’uomo sul social network Twitter poco prima che arrivasse questa notizia aveva già annunciato che stava lavorando a diversi progetti per quanto riguardava la prossima stagione, ma poi è arrivata questa doccia fredda.

Al momento dunque non si sa che ne sarà del prossimo futuro di Diaco nelle reti Rai o se è già in cantiere qualche nuova sorpresa di cui non siamo a conoscenza.

Pierluigi Diaco, la sua malattia

pierluigi diaco
Pierluigi Diaco

È stato proprio ai microfoni di Io e te che Pierluigi Diaco tempo fa aveva discusso riguardo un suo problema passato molto importante.

L’uomo infatti aveva deciso di leggere la lettera che gli aveva mandato una ragazza, in cui parlava del suo disturbo depressivo che la faceva soffrire moltissimo.

Diaco leggendo la lettera ha mostrato un momento di grande commozione, spiegando poi che in realtà anche lui ha conosciuto nel suo passato il dramma della depressione, che è una vera e propria malattia che non andrebbe per nessun motivo sottovalutata.

Lo stesso uomo ha anche detto infatti che “i problemi psicologici non sono di serie B”, sottolineando il fatto che chi soffre di questo profondo dolore deve essere aiutato, così come ha deciso in passato di fare lui stesso.

LEGGI ANCHE—>Pierluigi Diaco e Donatella Rettore, retroscena sulla loro lite

Fortunatamente infatti l’uomo ha superato questo suo grande problema, facendosi aiutare da qualcuno competente che sapesse come risolverlo.

L’importante è cercare di affrontare le proprie paure, affidandosi ad un aiuto professionale che con grande bravura sappia consigliare la strada giusta per farcela.