Home Televisione Tommy Johnson Vite Al Limite è morto? Voci contrastanti su di lui

Tommy Johnson Vite Al Limite è morto? Voci contrastanti su di lui

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:12
CONDIVIDI

Stasera a Vite al limite scopriremo la storia di Tommy Johnson che è arrivato a pesare 600 chili: alla base dei suoi problemi, il rapporto con la fidanzata.

Tommy Johnson Vite al limite
Tommy Johnson Vite al limite

Sembrano arrivare aggiornamenti contrastanti riguardo al futuro oggi dal momento che potrebbe non stare bene Tommy di Vite Al Limite, il ragazzo che aveva un peso a dir poco extralarge e che sicuramente il dottor Nowzaradan ha fatto davvero moltissima fatica a tenere a bada poiché, come sappiamo, non ha avuto un percorso semplice.

Tommy Johnson è il protagonista della seconda puntata di Vite al limite, in onda stasera su Realtime. Il ragazzo, a soli 38 anni, è arrivato a toccare i 600 chili di peso: uno dei casi più gravi affrontati dal programma.

Il dottor Nowzaradan dovrà cercare di aiutare Tommy, ma non solo: ad aggravare i problemi con il cibo del ragazzo, è la sua fidanzata Amanda. La ragazza non l’ha aiutato nell’impresa, anzi, lei stessa ha bisogno di aiuto a superare alcuni problemi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Ashley di Vite al limite è morta? Un finale drammatico

Tommy Johnson, Vite al limite: la sua fidanzata non lo aiuta

Tommy Johnson Vite al limite
Tommy Johnson Vite al limite

Amanda, la ragazza del paziente, pare sia patologicamente attratta dagli uomini gravemente obesi: prima di conoscere Tommy stava insieme ad un ragazzo che è morto a causa del suo peso eccessivo (superava i 700 chili).

Il Dottor Nowzaradan, quindi, ha deciso di aiutare anche lei con il suo team di esperti e psichiatri, per capire da cosa derivi questa sua patologia. Ovviamente, l’atteggiamento comprensivo di Amanda nei confroti del peso di Tommy, è come se lo avesse autorizzato a continuare ad ingrassare, pensando di “essere giusto così” per lei.

Dietro alla grave obestà di Tommy c’è il suo passato: suo padre è morto che era molto piccolo e ha iniziato subito a consolarsi mangiando. Pare, inoltre, che il ragazzo abbia subito da ragazzino delle molestie sessuali da chi avrebbe dovuto proteggerlo: si è rifugiato, quindi, nel cibo per mascherare le sue insicurezze e superare i suoi problemi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Milla Clark di Vite al limite: il suo cambiamento è impressionante

Vedremo se le cure eccezionali del Dottor Nowzaradan di Vite al limite e il suo team di esperti sarà riuscito a cambiare la vita di Tommy. L’obiettivo del paziente è quello di dimagrire tanto da poter permettere l’operazone di bypass gastrico: ci sarà riuscito?