Home Personaggi Re Edoardo VIII, una decisione che mandò in crisi il regno

Re Edoardo VIII, una decisione che mandò in crisi il regno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:38
CONDIVIDI

Tra i regnanti della casata dei Windsor c’è anche il Re Edoardo VIII, un personaggio che fu molto discusso a causa di una decisione che portò ad una crisi.

Re Edoardo VIII

Re Edoardo VIII è stato un personaggio molto controverso per quanto riguarda la storia dei monarchi di Britannia, che tra le altre cose ha anche detenuto uno dei regni più brevi con appena 326 giorni come sovrano.

Figlio di re Giorgio V e di Maria di Teck, il ragazzo nacque quando ancora era regnante la bisnonna regina Vittoria.

Il suo regno sicuramente è diventato famoso non soltanto per la sua brevità, ma anche per un altro dettaglio che portò ad una profonda crisi.

LEGGI ANCHE —>Regina Vittoria, una donna che ha segnato un’epoca

Subito dopo che morì suo padre, Edoardo divenne re e mostrò quasi subito una grande insofferenza per questo suo ruolo, facendo anche notare un totale disinteresse nei riguardi delle convenzioni costituzionali che facevano parte del regno.

Ciò che causò la crisi costituzionale fu il suo avvicinamento all’americana Wallis Simpson, di cui si innamorò perdutamente e a cui proposte di sposarlo.

Al matrimonio si opposero praticamente tutti poiché Wallis aveva già divorziato dal suo primo marito e stava per fare lo stesso con il suo secondo compagno.

Re Edoardo VIII, l’abdicazione

Re Edoardo VIII e Wallis Simpson
Re Edoardo VIII e Wallis Simpson

Nonostante tutti si opposero alla decisione di sposare Wallis Simpson, re Edoardo VIII non aveva intenzione di rinunciare a questo suo amore.

I primi ministri del Regno Unito non potevano fare altro che contrastare questo matrimonio poiché la donna aveva già divorziato da due mariti e dunque era inaccettabile a livello sociale che potesse diventare regina.

LEGGI ANCHE —>Bertie Re Edoardo VII, figlio Regina Vittoria: gli scandali di corte

Un altro grande problema era il fatto che Edoardo, a capo della Chiesa d’Inghilterra, doveva in qualche modo portare avanti l’idea di disapprovazione di risposarsi dopo un divorzio, quindi Wallis era su tutti i fronti una decisione sbagliata.

Il re però non volle rinunciare in alcun modo al suo amore e così, quando capii che la donna non sarebbe potuta diventare la sua consorte, decise di abdicare al suo titolo e lasciò il trono al fratello Giorgio VI.

Questa sera andrà in onda la trasmissione La grande storia – lunga vita alla Regina, un documentario che si occuperà di fare un approfondimento sulla storia della famiglia reale britannica dei Windsor, su Rai 3 alle ore 21:20.